Beer bread

Chi non ha – specialmente d’estate – almeno una bottiglia di birra gelata in frigo?
Posso dire con certezza che ognuno di voi ha già in casa tutti gli ingredienti per preparare la ricetta di oggi: il pane alla birra, più noto come beer bread!

Il pane alla birra è simile, come genere, all’Irish soda bread, che forse ricordete: non è proprio un pane, quanto piuttosto un cake molto denso e sbricioloso, un po’ biscottato all’esterno. Non aspettatevi, insomma, di ottenere del pane come lo intendiamo noi in Italia: nè l’impasto – più simile in effetti a quello di una torta – nè il prodotto finale somiglierà a quello del pane comune.
Il beer bread è un prodotto strano rispetto alla nostra cultura gastronomica, ma molto interessante e versatile: potete mangiarlo da solo con un velo di burro, usarlo per accompagnare zuppe e stufati, ma potete anche tostarlo e utilizzarlo come base per tartine, specialmente in abbinamento con del formaggio saporito o del pesce sott’olio.

Io e Manuel abbiamo usato, con un paio di varianti dovute soprattutto alla mancanza di lievito in casa, la ricetta del beer bread dell’amica Valeria.

Per uno stampo da plumcake di beer bread ci occorrono

  • 360 g di farina 00 (o altre farine miste a vostra scelta)
  • 1 cucchiaio di bicarbonato + 1 cucchiaio di aceto di vino bianco (o, in alternativa, 1 bustina di lievito per torte salate – N.B. non quello per pane nè quello vanigliato per dolci!)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai abbondanti di zucchero bianco
  • 1 bottiglia di birra* da 33 cl
  • 2 cucchiai d’acqua
  • 4 cucchiai di burro fuso
  • una presa di sale e una di zucchero per spolverare il pane

Per prima cosa, preriscaldate il forno a 180°: inforneremo in tempi brevissimi!
In una ciotola capiente, mescolate la farina, il sale, il bicarbonato e l’aceto (o il lievito!) e lo zucchero. Aggiungete poi la birra e l’acqua e mescolate velocemente.
Prendete uno stampo da plumcake e mettete sul fondo dello stampo 2 cucchiai di burro fuso: vi sembrerà tanto, ma è giusto così! A questo punto, trasferite nello stampo l’impasto del pane e versate sopra a quest’ultimo il burro rimasto, spennellandolo delicatamente; spolverate l’impasto con un pizzico di sale e un pizzico di zucchero, poi infornate.
Fate cuocere il pane per 45/50 minuti, stando attenti a non farlo scurire troppo in superficie.

* Parentesi sulla birra: noi abbiamo fatto due pani diversi, uno con una Tennent’s Scotch Ale e uno con una Tennent’s Scottish Extra Strong Lager, rispettivamente una bionda e una ambrata, entrambe da 9% gradi. Il pane fatto con la bionda, che vedete in foto, è delicatamente amaro, sa molto di malto, ed è nel complesso più leggero di quello fatto con la birra ambrata; il pane fatto con la birra ambrata, che non ho fotografato perchè sono pigra, era ovviamente molto più scuro all’aspetto, ma anche più intenso e corposo in termini di gusto. Se dovessi rifare questa ricetta, forse sceglierei la birra ambrata, ma qualsiasi birra abbiate in casa andrà benissimo! Di preferenza, scegliete una birra con un tasso di gradazione alcolica elevato: il pane sarà più leggero.

Post più commentati

6 Commenti per Beer bread

  • Valeria

    Ah, l’hai fatto!! che gioia, a me era piaciuto tanto e continuo a farlo spesso, cambiando birra a seconda di quello che mi ritrovo in casa. Mi piace molto con birre luppolate come le IPA, va benissimo coi caprini! :)

  • vaniglia

    lo voglio!
    anzi voglio tutti e due! è una settimana che ci giro intorno… :)

  • Nadia

    Sono affascinata da questo pane che trovo davvero molto invitante.
    Mi segno subito la ricetta e spero di avere il tempo di farlo al più presto, e già che ci sono mi appunto anche l’altro.
    Ogni volta che passo di qui scopro cose nuove e interessanti. Bellissime anche le foto.
    A presto,

    Nadia – Alte Forchette –

  • ristoranti di Roma

    però niente male!! complimenti per questa ricetta da provare assolutamente!

  • Martina

    Ottimo! io ho aggiunto un paio di varianti: ho sostituito 100 gr di farina bianca con la farina di miglio e aggiunto dei semi di zucca tostati! davvero squisito!

  • Rosanna

    Mi è sembrata un’ottima ricetta. L’ho provato ma era molto amaro. Può dipendere dalla birra? Lo riprovo cambiando birra.

Lascia un commento!

«

»