Biscotti alle mandorle di Mamma Andrea – Diario del mio viaggio in Sicilia

Mentre ero a Palermo durante il mio viaggio in Sicilia, una lettrice di questo blog e amica di Twitter, Francesca, mi ha invitato a bere un caffè, che ho accettato con piacere. Al mio arrivo, però, mi aspettava una sorpresa, una delle tante belle sorprese della mia esperienza siciliana: Francesca non mi ha invitata a casa sua, o al bar, ma nel laboratorio di dolci dove lavora, quello de I Peccatucci di Mamma Andrea.

Biscotti alle mandorle senza farina

I Peccatucci di Mamma Andrea è un laboratorio praticamente artigianale, dove si producono dolcetti, biscotti, marmellate e liquori tipici siciliani secondo antiche ricette tradizionali: oggi vorrei raccontarvi di questo posto magico e delle persone che lo abitano, condividendo con voi anche una delle preziose ricette lì custodite, quella dei biscotti di mandorle senza farina di Andrea.

Permettetemi di presentarvi Andrea, una donna davvero straordinaria, con le sue stesse parole:

Andrea De Cesare

Mi chiamo Andrea De Cesare, e sono diventata mamma a soli 16 anni: per questo sono “Mamma Andrea” ormai da una vita intera.
In passato ho fatto la costumista, la scenografa, la burattinaia, fino a quanto la crisi del teatro sperimentale mi ha indotto a cambiare professione; per me, golosa, mamma da tanto tempo con la dovuta dimestichezza con i fornelli, è stato facile: niente di meglio che mettere insieme vizi e virtù, aprire un laboratorio di dolci nel centro di Palermo.
In quel piccolo spazio ho avuto modo di conoscere tante persone, che mi hanno donato con gioia antiche ricette ereditate da mamme e nonne perchè non se ne perdessero la memoria e il gusto.
Così, utilizzando quel patrimonio culturale ho sperimentato cose nuove, realizzate con le materie prime di altissima qualità che questa terra di Sicilia è ancora in grado di produrre.

Dolci de I Peccatucci di Mamma Andrea

Il risultato degli “esperimenti” di Andrea è semplicemente strepitoso: non sono un’amante della pasta di mandorle, per dirne una, ma i peccatucci che lo staff di Andrea produce nel laboratorio convertirebbero veramente chiunque alla pasticceria tradizionale siciliana.
Si rimane incantati di fronte alla varietà di dolcetti di mandorle, torroni, croccanti, bocconcini agli agrumi, barrette di cioccolato, marmellate, prodotti nel laboratorio, tutti incartati in scatole meravigliose che raccontano l’eleganza di Andrea e la cura che mette in ogni dettaglio del suo lavoro.

Dolci de I Peccatucci di Mamma Andrea

Io sono stata a trovare Francesca e Andrea nel periodo di Pasqua, quando nel laboratorio si producono i tipici agnelli pasquali di pasta di mandorle, dei veri capolavori di artigianato, e tante uova di Pasqua di ogni colore e foggia, ma devo confessare che ci tornerei volentieri in ogni periodo dell’anno per scoprire le meraviglie prodotte di stagione in stagione.

Dolci de I Peccatucci di Mamma Andrea

Sono uscita dalla fabbrica dei peccatucci con molta voglia di mettermi ai fornelli e preparare qualche dolce alle mandorle, per portare a Milano con me un po’ dei sapori della Sicilia; così, ho chiesto ad Andrea se le andava di condividere con noi una delle sue ricette e – evviva! – sono stata accontentata.

Biscotti alle mandorle di Mamma Andrea
Tipo di portata: Colazione
Cucina: Italiana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 30 biscotti
 
Ingredienti
  • 400 g di mandorle spellate, più qualche mandorla extra per decorare
  • 400 g di zucchero a velo vanigliato (io ne ho messi 350 g)
  • 3 uova intere
  • scorza di 2 limoni grattugiati (io ci ho messo dell'essenza di limone)
  • ½ bustina di lievito per dolci
Procedimento
  1. Preparate una teglia ricoperta di carta da forno e preriscaldate il forno a 130°.
  2. Tritate finemente le mandorle, lasciandone un po' intere da parte per la decorazione; intanto, sbattete bene le uova in una ciotola capiente. Aggiungete poco a poco lo zucchero a velo unito al lievito, lavorando con una spatola di legno, poi completate l'impasto con l'aggiunta delle mandorle tritate, il limone e la vanillina naturale.
  3. L'impasto non sarà molto consistente, sarà molto simile a quello dei macaroons, per chi li ha fatti.
  4. Prendetene con le mani delle piccole porzioni (piccole eh, perchè si allargano in cottura), formate delle palline e mettetele a una giusta distanza tra loro sulla teglia. Potete, se preferite, fare dei dischi spessi con il sac à poche, con una bocchetta tonda larga.
  5. Decorate ogni pallina con una mandorla e mettete in forno a 130° per circa 30 minuti.
  6. Spegnete il forno e lasciate raffreddare i biscotti sulla loro teglia, nel forno aperto.
  7. Sono biscotti molto delicati: se vengono volentieri alle vostre sollecitazioni per staccarli dalla placca, bene, altrimenti usate una spatolina.
  8. Questi biscotti possono essere conservati in una scatola di latta per un bel po', ma credo che li mangerete subito, anche perchè sono particolarmente buoni appena fatti.

 

 

Post più commentati

6 Commenti per Biscotti alle mandorle di Mamma Andrea – Diario del mio viaggio in Sicilia

  • Not Only Sugar

    Ho segnato questi biscotti, sembrano proprio buoni..

  • Irene

    Ma dove hai trovato in italia i mason ball? io li ho cercati come una pazza…. :-(

  • Jasmine

    @Irene eh, a NYC, non in Italia :) però sicuramente puoi cercarli su Internet, tipo su ebay…

  • Elena

    Che bella storia e che belle persone hai conosciuto…e che hanno saputo coniare passione e capacità con risultati straordinari…è proprio un bel post….poi io impazzisco per i biscotti alle mandorle…questa estate sono stata da mia cognata in Sicilia e ne ho fatto scorpacciate…bellissime foto del negozio…ciao!!!

  • giulia pignatelli

    che posto meraviglioso!!! riconosco molti di quei dolci perchè qui in Puglia si usa molto la pasta di mandorle. Grazie a Mamma andrea per questa ricetta!

  • Aicha Labidi

    Sicuramente saranno buonissimi gli farò appena possibile adoro i dolci alle mandorle ( nn x niente sono Tunisina )

Lascia un commento!

«

»