Biscotti di mandorle e sciroppo d’acero

Questi biscotti di mandorle e sciroppo d’acero sono praticamente un miracolo: nessuno crederebbe che con solo due ingredienti, mandorle e sciroppo d’acero, si possano ottenere dei biscotti vegani e senza glutine perfetti, tipo quelli di pasta frolla classica, invece… eccoli qui.

Biscotti di mandorle e sciroppo d'acero

Quando ho provato la ricetta, vista qualche giorno fa sul blog The Clean Dish, non ero molto ottimista: mi sembrava proprio difficile che ne potesse venire fuori qualcosa di buono. Dato che mi piacciono le sfide, tuttavia, mi son messa in cucina e qualche ora dopo ho dovuto ricredermi su tutta la faccenda, mentre staccavo dalla teglia i miei biscottini dorati, mangiucchiandoli uno dopo l’altro ancora caldi e croccanti.

Biscotti di mandorle e sciroppo d'acero

Questi biscottini sono oggettivamente croccanti, direi da pucciare nel the: se volete il genere di biscotto che si scioglie in bocca e non avete problemi con gli ingredienti, provate gli shortbread o i sablée.

Biscotti di mandorle e sciroppo d'acero
Tipo di portata: Colazione
Cucina: Americana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
 
Ingredienti
  • 100 g di farina di mandorle
  • 30 g di sciroppo d'acero
  • estratto di vaniglia o spezie (facoltativo)
Procedimento
  1. Preriscaldate il forno a 180° e preparate una teglia ricoperta di carta da forno.
  2. Mescolate gli ingredienti e impastateli con le mani fino a formare una palla; se l'impasto fosse troppo appiccicoso, aggiungete un po' di farina di mandorle extra, viceversa, se fosse troppo secco, aggiungete dello sciroppo d'acero. Il nostro scopo è ottenere una cosa che stia insieme, non troppo secca e non troppo appiccicosa. Le dosi potrebbero variare anche in base al fatto che usiate farina di mandorle bianca o farina di mandorle "integrale", quella in cui è tritata anche la pellicina marrone della mandorla.
  3. Mettete l'impasto di mandorle in frigo per un paio d'ore, poi quando è freddo stendetelo con un mattarello tra due fogli di carta da forno allo spessore di circa ½ cm. Questa operazione non sarà facilissima, perchè l'impasto è abbastanza compatto ma una volta schiacciato tende a sgretolarsi un pochino ai bordi; tuttavia, con un po' di pazienza ne verrete a capo. Non provate a stendere l'impasto altrimenti che tra due fogli di carta da forno: schiacciarlo con le mani -quello che faccio io di solito con la frolla perchè non mi piace lavorare col mattarello - è un lavoraccio inutile.
  4. Ritagliate i biscotti con le apposite formine e disponeteli sulla teglia precedentemente preparata.
  5. Se non siete vegani, potete spennellare i biscotti con l'uovo prima di cuocerli, come si fa a volte con la frolla normale per ottenere una superficie più lucida.
  6. Cuocete i biscotti per una decina di minuti e sfornateli quando cominciano a scurirsi lungo i bordi.

 

Biscotti di mandorle e sciroppo d'acero

Post più commentati

4 Commenti per Biscotti di mandorle e sciroppo d’acero

  • Peanut

    Sono meravigliosi, e per una sostenitrice del less is more, una ricetta che non si può assolutamente non provare!

  • Stefania FornoStar

    Adoro i biscotti così facili e semplici e mi piace la tua franchezza nel descrivere la ricetta. Gli impasti senza glutine sono spesso così, un po’ sgretolosi e difficili da maneggiare, ma spesso il risultato, una volta cotti, è molto buono. Quindi non mi rimane che provare!

  • ester

    che buoni …e solo 2 ingredienti! voglio farli anche io

  • Ilenia

    Ciao, quanti ne vengono con queste dosi?

Lascia un commento!

«

»