Fare il burro in casa

Ma voi avreste mai pensato che si può fare il burro in casa? Io non lo avrei mai nemmeno lontanamente immaginato e invece… si può! Insomma, io oggi in un’ora ho fatto il burro, con le mie mani!

Mi sono emozionata come… come quando ho visto sui tabelloni il voto della maturità, direi, non so se rendo l’idea.
Il burro, comunque, è super facile da fare e dà una soddisfazione pazzesca: dovete provarlo!

Per un panetto di burro tipo quelli del supermercato da 125 g ci occorrono

  • due confezioni da 200 ml di panna fresca della Centrale del Latte di Milano
  • quattro garze sterili

e basta. Non è magnifico?

Mettete la panna in frigo e una ciotola capiente in freezer perchè entrambe si raffreddino bene.
Estraete la ciotola dal freezer e in essa montate la panna con le fruste elettriche (se avete il KitchenAid è la vostra grande occasione, usatelo!!); continuate a montare la panna per circa 3/4 d’ora: a un certo punto la panna si smonta e comincia a dividersi in piccoli pallini di massa grassa.
Preparate una ciotola e disponetevi sopra due garze sterili.
Quando i pallini di massa grassa sono ben separati dalla parte liquida – che per la cronaca vi dico che si chiama latticello oppure buttermilk – versate il tutto sopra alle garze sterili: raccogliete i lembi delle garze e strizzate con cura nel contenitore tutto il latticello.
Ripetete questa operazione una seconda volta nelle due restanti garze pulite, così da assicurarvi che tutto il latticello sia stato estratto e… beh, quello che è rimasto nella garza dovrebbe essere il vostro burro.
Trasferite velocemente il burro in un contenitore (un frigoverre è l’ideale) e mettetelo subito in frigo.
Il latticello rimasto nel vostro contenitore non si butta assolutamente via, mi raccomando! Raccoglietelo in una bottiglietta e conservatelo in frigo: servirà per fare la torta con latticello alla vaniglia e la torta soffice al cioccolato, di cui vi parlerò nei prossimi giorni, o per il tipico Irish soda bread.

Non siete già incredibilmente felici dell’idea stessa di poter fare il burro? Cosa state aspettando ad andare a comprare la panna?

p.s. il burro così si conserva per circa una decina di giorni, non oltre; se volete conservarlo più a lungo dovete chiarificarlo, vale a dire farlo sciogliere sul fuoco per 15 minuti, togliere la schiuma che si produce e farlo solidificare nuovamente.

Post più commentati

24 Commenti per Fare il burro in casa

  • Claudia

    Magari a poterlo consumare.. me lo farei anche io!!! Purtroppo sono intollerante al lattosio.. niente burro.. nè latte.. nè formaggi! sigh.. Sei stata bravissima tu!!! baci e buona giornata :-D

  • Jasmine

    Che tragedia!! Se ti può consolare anche io lo sono stata, per un paio di anni, poi sono “guarita” :) In alcuni casi l’intolleranza passa, magari anche a te un giorno passerà e potrai fare un sacco di burro e mangiarti quintali di formaggio! In bocca al lupo… :D

  • Gloria

    MI piacerebbe provarci, ma il pensiero di stare per 45 minuti con le fruste in mano (ho accessori non proprio modernissimi!) mi fa desistere…ma quando arriverà il Kitchen Aid lo proverò senza dubbio!

  • Jasmine

    Sì, ecco, in effetti farlo con le fruste a mano non mi pare la cosa più entusiasmante del mondo… diciamo che puoi rimandare il burro a un’altra volta :)

  • Elisakitty's Kitchen

    Figata! Avevo letto qualcosa del genere ma non mi sono mai cimentata…

  • Daniela (SenzaPanna)

    Vorrei aggiungere che se non metti la panna in frigo ma parti dalla panna a T ambiente lo ottieni in meno tempo.

    In realtà se vuoi fare la panna montata e non è abbastanza fredda fai il burro per errore.

    :-)

  • Jasmine

    Ma veramente? Io mi sono fidata del tizio del Guardian che lo spiegava sottolineando proprio di tenere il tutto freddo (panna, ciotole ecc)…
    La prossima volta provo con la panna a temperatura ambiente poi ti faccio sapere! :)

  • terry

    L’ho visto fare sul blog di Bouquet di sorriso che così ne ha ricavato burro e latticello! che voglia di provare!!!
    cmq la tua intro mi ha fatto tornar in mente il pezzo di Frankenstein Junior… “si può fareeee!!!!”:)))
    se l’hai visto ti ricorderai!
    ciaooooo

  • Claudia

    E’ vero.. io ero intollerante appena nata.. difatti mi son nutrita di latte di soya per parecchio tempo! Poi mi è passata.. ma da qualche anno.. rieccola!!! Attenderò che ri-passi :-))) smack!

  • alem

    Sei un mito!!!!
    ormai siamo così abituati a comprare al supermenrcato che poi non ci pensa ( e ci sembra strano)di poterlo fare in casa!
    bravissima!

  • giulia

    non avendo l’impastatrice non l’ho mai fatta.. ma appena il mio boy provvede lo faccio subito!
    un bacione

    Giulia

    ps..anche io sono contentissima di averti conosciuta!

  • Fiordilatte

    Pensa che io l’ho fatto con la frusta a mano O_o!!! Ero in montagna (=zero elettrodomestici) e avevo un avanzo di panna, mi è venuto in mente che avevo letto del burro in qualche blog e ho provato. E’ fantastico hai ragione :) E poi è comodo per chi ne usa poco e in genere fa scadere il panetto :P
    L’unico inconveniente è che si conserva poco o almeno così mi han detto. Mia mamma mi raccontava che mia nonna lo faceva sempre e lo faceva cuocere dopo averlo preparato per poterlo conservare meglio (guarda qui).

    PS bellissimo il post su Foodies in Rome!!! :) alla prossima.

  • Rossa di sera

    Ragazzi, ho sempre sentito parlare di burro fatto in casa , ma non l’ho mai fatto…
    Sono troppo curiosa di assaporarlo…
    Aspetto anche la torta!
    UN bacione!

  • Rosmarina

    Ioo loo sapevoo, gnegnegnegnegnegnè!! :P
    Ahah ecco le prove!
    http://rosmarina90.blogspot.com/2009/06/homemade-butter-e-il-mio-primo-premio.html
    Comunque per una cosina devo basire: 3 quarti d’ora?? Ma come mai? Quando mi è capitata la disgrazia (la definisco così perché la prima volta l’ho fatto per errore, e il procedimento mentale di deduzione che è seguito per capire cosa fosse successo mi è costato non poco sforzo :D) di fare il burro in casa, la panna a smontare e separarsi avrà impiegato neanche 10 minuti… Ed ero a velocità bassa e usavo (uso) un modestissimo mixer vecchio quanto me.
    Leggo ora il commento di Daniela e quoto: vero.
    Detto questo, adorabile l’entusiasmo che traspare dall’inizio del post :) Alla fine siamo qua per questo, no? Emozionarci assieme per il profumo di buono di un pane a lievitazione naturale, o per la nostra produzione casalinga di latticello (FANTASTICO nei dolci e in tutti i lievitati!). E’ stato strano eh vedere formarsi quei grumini e sentirsi degli dei di burro :D

    Per il post che ancora non ho scritto altroché, hai assolutamente ragione. E ti direi, VERREBBE volentieri prima delle lezioni, se solo le dette lezioni (comprese, oltre alle lezioni universitarie, le odiate ore di guide) non mi occupassero materialmente tutta la giornata. Non abituata a ritmi per i quali non ho tempo neanche per pranzare, e tornando a casa all’ora di cena, l’unico pensiero che i 3 neuroni ancora attivi a quest’ora riescono a formulare è: “Controllare-posta-controllare-blogs-amici-controllare-notifiche-Facebook-letto-letto-letto-letto-letto-letto-aaaah-dormire-dolce-dormire” :)
    Ahah vabbe’. Domani dovrei avere un paio d’ore di pomeriggio (e mi impegno qui ed ora così non posso rimangiare :) che poi son pigra io!) e parte di esse saranno consacrate ai Foodies, com’è giusto che sia.

  • ima

    …è sufficente che la panna sia a temperatura ambiente e il passo, tra panna montata e burro, è brevissimo. E’ capitato un po’ di volte, ma non mi è mai dispisciuto perchè il burro che si ottiene è di grande soddisfazione e di alta qualità! brave tutte :-)

  • Enrico

    Che bel blog che avete! Complimenti!
    Enrico

  • shayma

    only in italy. ah, only in italy. x shayma

  • Marta

    Solo due parole: devo provare!
    Anzi tre: devo ASSOLUTAMENTE provare! ;-)
    Grazie della dritta..

  • Anna

    Io ho fatto il burro senza volerlo con il Bimby: stavo appunto montando la panna, quando è suonato il telefono! L’ho dimenticata che si montava e … miracolo ecco il burro! Peccato che l’arrabbiatura (non avevo altra panna in casa e dovevo preparare un dolce) ha fatto sì che io buttassi via tutto :(

  • Twisterforever

    Volendolo fare alla “vecchia” maniera si può anche mettere la panna dentro ad una bottiglia di plastica con una biglia di vetro all’interno e sbattere il tutto finchè non esce il burro ;)

  • JIMMI

    LUNHISSIMO PEROOOOOOOOOOO

  • Jasmine

    @Jimmi per le cose belle bisogna essere disposti a fare un po’ di fatica! ad ogni modo, non è così lungo ;)

  • agata

    anke a me è impazzita la panna ed è venuto fuori il burro con il bimby…ma ho conservato sia il burro ke il latticello che non sò però come adoperare

Lascia un commento!

«

»