Insalata di patate americane, fichi e labna

La festa di Rosh Hashanah marca l’inizio dell’anno (ebraico) nuovo: in questa occasione, come vi raccontavo, si usa mangiare piatti dolci, nella speranza che l’anno che inizia sia all’insegna della dolcezza e della bontà.
Mentre progettavo che ricette proporre su Labna per questa festa mi sono imbattuta in una ricetta dell’Ottolenghi (ormai non ne potrete più, ve lo cito almeno una volta al mese!) che pur non essendo in nessun modo tradizionale, nè men che meno “pensata” per Rosh Hashanah, in realtà si presta tantissimo ad essere preparata per il capodanno ebraico: si tratta di un’insalata di patate dolci, fichi e formaggio, leggermente piccante, agrodolce e saporitissima, che sembra fatta apposta per Rosh Hashanah.

Insalata di patate dolci

Questa insalata contiene infatti molti elementi di “dolcezza”, come i fichi, l’aceto balsamico, le patate americane, che ben si sposano con lo spirito della festa. In questi giorni tra l’altro i fichi sono ancora una meraviglia, al mercato: come resistere alla tentazione di provarla?

Insalata di patate dolci

 

Insalata di patate americane, fichi e labna
Tipo di portata: Antipasto
Cucina: Etnica
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 6
 
Ingredienti
  • 4 patate dolci (anche chiamate patate americane)
  • 5 cucchiai di olio extravergine
  • 3 cucchiai di aceto balsamico
  • 1 cucchiaino di zucchero (facoltativo)
  • 10 cipollotti, tagliati a fettine
  • 1 peperoncino rosso fresco, tagliato a fettine
  • 6 fichi maturi
  • 100 g di labna o yogurt greco o caprino fresco
  • sale e pepe
Procedimento
  1. Preriscaldate il forno a 250°; nel frattempo, lavate le patate dolci, tagliatele a quarti per il lungo e mettetele in una teglia con qualche cucchiaio di olio e una presa di sale e pepe, con il lato della buccia all'ingiù. Fate cuocere le patate per una ventina di minuti, finchè non sono morbide (ma non troppo!).
  2. A parte, in un pentolino, mescolate il balsamico con lo zucchero e fatelo addensare a fuoco lento: ovviamente se avete un buon balsamico denso di qualità (che credo Ottolenghi fatichi a trovare a Londra) potete saltare per intero questo passaggio.
  3. In un pentolino, saltate velocissimamente i cipollotti e il peperoncino in poco olio, poi unite il tutto alle patate e mescolate. Tagliate i fichi a metà o in quarti e aggiungeteli all'insalata di patate, poi arricchite il piatto con qualche cucchiaio di labna (la ricetta originale non la prevede, ma con la labna non si sbaglia mai!) e condite con la riduzione di aceto balsamico.

 

Insalata di patate dolci

Post più commentati

5 Commenti per Insalata di patate americane, fichi e labna

  • Benedetta Marchi

    Se le ricette sono tutte come quelle che ci hai mostrato fin’ora per me l’Ottolenghi puoi citarlo anche tutti i giorni! ;)
    Un abbraccio carissima!!

  • Peanut

    Un’accoppiata davvero interessante! Purtroppo le patate dolci non le trovo molto facilmente, ma mi ricorderò quest’insalata nel caso dovesse succedere!
    a presto :)

  • lacasasullaScogliera

    Sì, concordo con Benedetta. Citalo pure, l’insalata mi fa venire voglia di prendere la forchetta e … mangiare.

    La labna è venuta buonissimaaaa. L’abbiamo spalmata sul pane caldo della colazione e non ti dico la bontà. Matilde [che è intollerante al latte e mangia solo yogurt] ne vuole ancora e credo che inizierò la produzione casereccia industriale!
    Grazie di aver condiviso e fatto conoscere un cibo così buono e di cui non conoscevo l’esistenza.
    Baci
    Elli

  • angela

    Ciao mi presento sono Angela, sono capitata sul tuo sito per caso , cercavo la cheesecake di California Bakery, che adoro, e il vostro sito è stuoendo,
    Scusa se scrivo qui, non so come registrarmi, ho letto la tua ricetta del labna e ti faccio una domanda, , lo yogurt lo lasci perdere il suo siero a temperatura ambiente? Grazie

  • Babe

    Sono finita per caso su questo blog e me ne sono assolutamente innamorata!
    Fantastica poi questa ricetta. Io amo le patate americane!!!!

Lascia un commento!

«

»