Pasta di kamut con carciofi, porri e ricotta

Nella settimana di Pesach, la pasqua ebraica durante la quale – come vi dicevo – uno degli alimenti vietati è la pasta, ho pensato intensamente a tutte le ricette buonissime che avrei potuto preparare una volta finita la festa.
Per un’italiana che ama cucinare è davvero difficile stare una settimana senza pasta!

Così, il primo giorno utile dopo Pesach, ho preparato questi fusilli di kamut, molto leggeri e semplici, quasi “in bianco”, ma assolutamente deliziosi.

Per 4 porzioni

  • 350 g di pasta di kamut
  • 2 patate medie
  • 4 carciofi
  • 1 porro
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cucchiaino prezzemolo tritato
  • 2 dl di brodo vegetale
  • ricotta grattugiata
  • scorza di limone
  • 30 g di burro
  • sale e pepe

Per prima cosa sbucciate e tagliate a dadini le patate, poi pulite e tagliate a cubetti i carciofi e immergeteli in acqua con qualche goccia di limone.
Tagliate il porro a fettine e soffriggetelo in padella con il burro e l’aglio, poi eliminate l’aglio e mettete in padella le patate e i carciofi. Rosolate le verdure per 5 minuti, poi cuocetele coperte col brodo per un quarto d’ora.
Cuocete la pasta, scolatela al dente e saltatela in padella col sugo di verdura.
In ultimo aggiungete la ricotta grattugiata o tagliata a fettine, la scorza di limone se vi piace e servite.

Post più commentati

5 Commenti per Pasta di kamut con carciofi, porri e ricotta

  • salamander

    che buona! semplice e gustosa

  • Saretta

    Dliziosa, pulita come l’aria di primavera!

  • Carlotta

    Buona!! Non ho ancora ceduto alla pasta di kamut, me la consigli quindi?!

  • simo

    Davvero un piattino graditissimo…per i miei gusti!
    mi salvo la ricetta…

  • lagaiaceliaca

    che bontà! e poi la scorza di limone le conferisce un colore birbante che è appetitosissimo

Lascia un commento!

«

»