Patate americane ripiene

La ricetta della challah alla zucca della scorsa settimana inaugurava una mini rassegna di idee per celebrare Thanksgiving e Channukkah, che come sapete quest’anno cadono eccezionalmente lo stesso giorno, dando vita alla buffa festa di Thanksgivukkah.
Oggi vi propongo quindi una seconda ricetta per Thanksgivukkah, delle patate col classico taglio hasselback ripiene di frutta secca.

Patate di Thanksgivukkah

Praticamente ho provato a mescolare uno dei più tipici contorni del tacchino, la patata dolce, con la classica salsa di mele che accompagna i latkes di patate di Channukkah, aggiungendo anche i mirtilli rossi – che di solito affiancano il tacchino sotto forma di salsa – e le noci pecan – che sono invece l’ingrediente base della pecan pie. Il risultato? Un contorno dolce simile allo tzimmes della cucina ebraica ashkenazita: un piatto perfetto per affiancare il tacchino, unendo lo spirito del Thanksgiving a quello di Channukkah!

Patate americane ripiene
Tipo di portata: Contorno
Cucina: Ebraica
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 4
 
Ingredienti
  • 4 patate americane, a pasta bianca o gialla
  • 1 mela gialla da tagliare a dadini
  • 1 mela gialla da cuocere
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 3 cucchiai di sciroppo d'acero (o miele)
  • noci pecans, quantità a piacere
  • mirtilli rossi secchi, quantità a piacere
  • olio extravergine d'oliva
Procedimento
  1. Sbucciate le patate lasciando una striscia di buccia alla base, poi incidetele verticalmente, come se le doveste tagliare a fettine, ma senza arrivare in fondo, aprendo - per così dire - delle piccole tasche lungo le patate.
  2. Riempite le patate con pezzettini di mela tagliata a dadini, noci pecans grossolanamente spezzettate e mirtilli; l'operazione non è semplicissima, perchè la patata - specialmente quella a pasta bianca - tende a rimanere un po' dura, ma non è necessario esagerare col ripieno tra le fette: verseremo comunque il ripieno sopra alle patate prima di cuocerle.
  3. Preriscaldate il forno a 180° e fateci cuocere la mela tenuta da parte: tagliatela a pezzettini, mescolatela con lo zucchero e il succo di limone e aspettate che diventi tenera (ci vorranno circa 20 minuti). Chi ha il microonde può adoperarlo per velocizzare la cottura.
  4. Frullate la mela cotta con lo sciroppo d'acero, poi versate la crema così ottenuta in una ciotolina con i mirtilli, le noci pecans e la mela a dadini precedentemente preparati, mescolando bene.
  5. A questo punto, disponete le patate ripiene su un foglio di carta da forno, ricordandovi di appoggiarle lungo la striscia di buccia alla base, ungetele leggermente spennellandole con un filo d'olio e versatevi sopra abbondante ripieno di frutta.
  6. Fate cuocere le patate nel forno già caldo a 180°, coperte con un foglio d'alluminio, per circa mezz'ora, trascorsa la quale potete scoprire la teglia e continuare la cottura.
  7. Le patate sono pronte quando appaiono tenere e tutto il condimento di frutta ha preso un bel colore bruno.

 

Post più commentati

No comments yet.

Lascia un commento!

«

»