Patate dolci al forno (allo zaatar e al rosmarino)

Le patate dolci sono uno degli ingredienti che ultimamente compare spesso nella mia lista della spesa. Un tempo erano difficili da trovare – bisognava setacciare Chinatown per scovarle anche in una città grande come Milano – ma ormai quasi tutti i supermercati e i mercati rionali le offrono, insieme ad altri tuberi e radici più o meno local come la pastinaca, il sedano rapa, il daikon e il topinambur.

Come cucinare le patate dolci

Le patate dolci, anche detta batate, sono radici tuberose simili alla patata nostrana (che però è un semplice tubero): se non le avete mai provate, immaginate una verdura dalla consistenza simile a quella della patata, il cui sapore però è molto vicino a quello della zucca. La ragione per cui le compro e cucino spesso, preferendole alle patate normali, è che hanno molti vantaggi per la salute (sono meno caloriche, più ricche di vitamine e hanno un maggiore contenuto di potassio!) ma sono anche molto buone e versatili.
Si possono preparare come quelle normali in mille modi, fritte, al forno, in purea… e negli Stati Uniti si usano persino nei dolci. Oggi vi racconto due ricette semplici per fare le patate dolci al forno, una versione tradizionale col rosmarino e una “mediorientale” con zaatar e harissa.

Come cucinare le patate dolci

Entrambe le ricette sono semplicissime e si preparano molto rapidamente. Cominciamo con le patate dolci al forno allo zaatar.
Se non vi ricordate cosa sia lo zaatar o lo sentite nominare oggi per la prima volta, trovate tutte le info nella mia ricetta dei filetti di cernia allo zaatar.

Patate dolci al forno allo zaatar
Tipo di portata: Contorno
Cucina: Mediorientale
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 1
 
Ingredienti
  • 1 patata a persona
  • 1 cucchiaino di zaatar per ogni patata
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe nero
Procedimento
  1. Sbucciate le patate americane col pelapatate (al coltello sarà molto più difficile), tagliatele a fette spesse circa due cm, poi affettatele a bastoncini.
  2. Mettete i bastoncini di patate in una ciotola, conditele con olio, sale e pepe e mescolate con le mani perchè il condimento sia ben distribuito.
  3. Foderate una teglia di carta da forno e disponetevi le patate, poi spolveratele con abbondante zaatar.
  4. Cuocete le patate nel forno ben caldo, a 200°C per circa 20 minuti, rigirandole di tanto in tanto o finché non risulteranno tenere al centro e dorate ai bordi.
  5. Servitele ben calde, al naturale o con una generosa cucchiaiata di harissa.

Come cucinare le patate dolci

Chi non se la sente di sperimentare con le spezie può optare per un condimento più tradizionale, come il rosmarino. Le patate dolci al forno così condite sono simili a quelle “classiche” ma – almeno secondo il parare di chi scrive – molto più saporite e sorprendenti.

Come cucinare le patate dolci

Patate dolci al forno al rosmarino
Tipo di portata: Contorno
Cucina: Italiana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 1
 
Ingredienti
  • 1 patata a persona
  • 1 cucchiaino di rosmarino secco in polvere per ogni patata
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe nero
Procedimento
  1. Sbucciate le patate americane col pelapatate (al coltello sarà molto più difficile) e tagliatele a cubetti come fareste per le patate arrosto normali. Potete anche non sbucciare le patate, ma in questo caso dovrete spazzolarle e lavarle bene.
  2. Mettete i cubetti di patate in una ciotola, conditeli con olio, sale e pepe e mescolate con le mani perchè il condimento sia ben distribuito.
  3. Foderate una teglia di carta da forno e disponetevi le patate, poi spolveratele con abbondante rosmarino secco.
  4. Cuocete le patate nel forno ben caldo, a 200°C per circa 30 minuti, rigirandole di tanto in tanto o finché non risulteranno tenere al centro e bruciacchiate ai bordi.
  5. Servite le patate ben calde appena sfornate.

Come cucinare le patate dolci

Post più commentati

No comments yet.

Lascia un commento!

«