Polpette di verdure della signora Lina

C’è un fil rouge che unisce molte vacanze estive della mia adolescenza: la focaccia, nella versione classica o al formaggio, mangiata in quantità industriali quando i miei mi portavano d’estate a Recco o a Camogli (probabilmente le due mete preferite da tutte le famiglie milanesi in cerca di mare a pochi kilometri da casa).

Polpette di verdure

Di quelle vacanze al mare, però, ho anche un altro ricordo “alimentare”, che custodisco con affetto e nostalgia: le polpette della signora Lina, di cui vi parlo oggi.
La signora Lina era una delle nostre vicine di casa e la nonna di due ragazzini con cui giocavo sempre in piscina; questa signora aveva due poteri magici: sapeva curare le scottature dovute al sole con le foglie di una pianta grassa che aveva in giardino (credo fosse aloe), e sapeva farmi mangiare molta verdura sotto forma di queste polpette deliziose, che ancora oggi sono uno dei miei secondi piatti vegetariani preferiti.

Io ero troppo piccola all’epoca della signora Lina per interessarmi all’argomento cucina, ma fortunatamente mia mamma ebbe la prontezza di chiedere alla signora Lina la ricetta delle sue irresistibili polpette; quelle che vedete in foto, in effetti, le ha fatte lei su mia richiesta: per quanto queste polpette mi piacciano moltissimo, io non le avevo mai preparate prima. Adesso che però mia mamma mi ha scritto la ricetta, credo che le polpette di verdure della signora Lina compariranno molto spesso sulla mia tavola: sono troppo buone!

Polpette di verdure della signora Lina
Cucina: Italiana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 5 polpette
 
Ingredienti
  • 2 patate
  • 1 carota
  • 1 cipollotto
  • 4 zucchine piccole con i loro fiori
  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai di parmigiano
  • 1 cucchiaio di farina di ceci
  • 1 uovo
  • pan grattato
  • olio di semi o d'oliva per friggere
  • sale e pepe
  • noce moscata
Procedimento
  1. Sbucciate la verdura, cuocetela al vapore finchè non è tenera, poi schiacchiatela con una forchetta per ottenere una purea non troppo fine.
  2. Unite alla verdura il prezzemolo, il parmigiano e l'uovo, poi mescolate bene; aggiungete sale, pepe, noce moscata a piacere, infine la farina di ceci per far addensare il tutto.
  3. Formate delle polpettine un po' schiacciate e passatele nel pan grattato.
  4. Friggete le polpette in abbondante olio ben caldo, girandole solo quando sono cotte da una parte, cosi da non romperle, aiutandovi con una spatola forata.
  5. Scolate le polpette su della carta assorbente per asciugare l'olio in eccesso; servite le polpette come preferite, calde o fredde, da sole come antipasto o come secondo piatto con un contorno di verdura.

 

Polpette di verdure

Post più commentati

13 Commenti per Polpette di verdure della signora Lina

  • alem

    Saranno anche sulla mia tavola! :D :D

  • daniela

    molto invitanti!!!
    come vedi tre cucchiai di semi di chia al posto dell’uovo?
    mi avevi incurisito e li ho comprati ma ancora non ho avuto modo di provarli

  • Alessio

    Da provare al più presto!

  • Jasmine

    @Daniela potresti provare, io non l’ho fatto in questa ricetta ma non vedo perchè no :) al massimo aggiungi un po’ di farina in più se ti sembra che le polpette non stiano insieme!

  • Angelica

    Ciao Jasmine,
    viva le verdure, in tutte le forme…anche io “polpettizzo” un sacco di verdure, a volte aggiungo all’impasto anche i fagioli azuki che danno consistenza e proteine ;)
    Complimenti anche per il nuovo layout del blog, a proposito, è tempo di rifare il labna mentre domenica ho fatto i miei primi citron confit e adesso mi tocca pazientemente aspettare che siano pronti.
    A presto e grazie

  • Federica

    ciao! Ma se invece di friggerle le facessi al forno?

    Detesto friggere :(

  • Jasmine

    @Federica potresti provare, dal punto di vista estetico potrebbero non venire altrettanto bene, ma il sapore dovrebbe essere ok :)

  • Jasmine

    @Daniela volevo provare anche io, ma non l’ho fatto perchè mia madre non aveva i semi di chia! se provi, fammi sapere :)

  • Vivi

    …”polpetizzare” … fantastica espressione …. sto morendo dal ridere :)
    vorrei proporla sui dizionari di italiano futuri …

  • Lidia - thespicynote

    Le ho provate e ti ringrazio molto per aver condiviso questa ricetta perché sono deliziose.
    Ci tenevo a dirtelo.
    *Io ho omesso il parmigiano e ho usato pangrattato senza glutine per via delle mie intolleranze.
    Ciao!
    Lidia

  • Zina

    Ciao, queste ricette mi piacciono e vorrei provarle, ma c’è sempre del pecorino o del parmigiano o altro “diabolico” formaggio che io detesto. Come lo sostituisco? oppure lo ometto completamente?

    Grazie : – ))

  • Jasmine

    @zina ometti completamente, aggiusta solo magari un po’ sale e pepe

  • Jasmine

    @Lidia grazie del feedback! io ancora oggi penso che siano tra le migliori polpette mai mangiate, se solo sapessi come ritrovare la signora Lina per dirglielo lo farei :)

Lascia un commento!

«

»