Purè di piselli alla menta

Questo purè di piselli alla menta è frutto di una serie di acquisti sconsiderati fatti al mercato lo scorso weekend, in preda all’entusiasmo per i primi accenni di primavera nella mia città: ero uscita con l’intenzione di comprare solo delle fave fresche, ma sono tornata a casa con due sacchetti giganti, uno di fave e uno di piselli, senza contare il resto della verdura cui non ho saputo resistere.

Crema di piselli novelli
I primi pisellini novelli di primavera – come d’altronde anche le fave – sono davvero buonissimi: sono così freschi e dolci che si potrebbero mangiare anche crudi! Certo, ci vuole un po’ di pazienza per tirarli fuori dai loro baccelli e ammonticchiarne a sufficienza per cucinarli, ma la fatica viene ampiamente ripagata dalla soddisfazione.

Crema di piselli novelli

Ho cercato di preparare queste meravigliose primizie in modo semplicissimo, quasi senza condimenti, per conservarne il gusto delicato. Se avete occasione di procurarvi dei pisellini novelli, vi consiglio di provare a cucinarli così: sono diversissimi dai soliti piselli – spesso surgelati – che capita di preparare normalmente, tutta un’altra cosa.

Purè di piselli alla menta
Tipo di portata: Antipasto
Cucina: British
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 4
 
Ingredienti
  • 500 g di pisellini novelli freschissimi
  • 1 cipolla rossa
  • 1 manciata di menta fresca
  • 2 cucchiai d'olio extravergine (facoltativo)
  • sale e pepe
Procedimento
  1. Se i piselli sono davvero novelli e freschissimi, cuoceteli in circa ½ bicchiere di acqua salata insieme alla cipolla tritata finemente; se invece si tratta di piselli surgelati, invece, fate un soffrittino leggero con poco olio e cipolla, poi procedete a farvi stufare i piselli.
  2. Tenete i piselli, specialmente se freschi, abbastanza indietro di cottura: volete che mantengano un bel colore vivace e non perdano la loro consistenza, quindi basteranno pochi minuti per cuocerli appena appena in padella.
  3. Quando i piselli sono pronti, tenetene da parte un paio di cucchiai e frullate il resto con la menta, per ottenere una purea non troppo liscia. Se preferite, potete usare semplicemente lo schiacciapatate in alternativa al frullatore.
  4. Aggiustate di sale e pepe, poi riunite i piselli tenuti da parte interi e mescolate il purè.
  5. Servite il purè come antipasto, spalmato sul pane, o come contorno.
  6. Io l'ho decorato con dei ciuffi di germogli misti (alfa-alfa, senape e crescione); ottime alternative per arricchire il purè, specie se lo servite come bruschetta, potrebbero essere formaggio (feta o caprino!) e uova (in camicia o sode).

 

Crema di piselli novelli

Post più commentati

4 Commenti per Purè di piselli alla menta

  • maia

    favolosi!!

  • simo

    ci voglio proprio provare….solitamente con la colite, faccio fatica a mangiare i piselli con la buccia, ma così ridotti a purea credo proprio di potercela fare senza problemi!
    Questi crostoni sono una meraviglia, parlano da soli………
    Buon lunedì!

  • Tulla

    Che delizia! :)
    Anch’io ogni tanto riduco in purea i piselli…per condirci delle gran pastasciutte! Ottima l’idea dei crostini! :)

Lascia un commento!

«

»