Tartufi di cioccolato

Qualche anno fa ho conosciuto una ragazza ad una festa: chiacchierando, lei mi dice che le piace cucinare e così viene fuori questa ricetta di tartufi di cioccolato; dopo una settimana dall’evento, la ragazza passa da me a portarmi una scatola di tartufi di cioccolato irresistibili… Non l’ho più rivista, ma la ricetta è rimasta.

La prima volta che li ho assaggiati ho pensato che se il peccato di gola ha un sinonimo, questo deve essere per forza “tartufi di cioccolato”. So che i gusti sono gusti, ma i tartufi sono oggettivamente deliziosi!

La ricetta richiede un po’ di tempo, ma è tempo ben speso.

Tartufi di cioccolato
Tipo di portata: Dessert
Cucina: Francese
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 20 tartufi
 
Ingredienti
  • 150 gr di buon cioccolato fondente
  • 150 gr di cioccolato al latte (potete fare anche solo fondente se preferite)
  • 125 ml di panna liquida
  • 50 gr di burro
  • 50 gr circa di cacao amaro
Procedimento
  1. Scaldate in un pentolino il burro e la panna; appena raggiunto il punto di ebollizione togliete dal fuoco il pentolino e con una spatola amalgamate il cioccolato (sia fondente che al latte, spezzettato grossolanamente), cercando di ottenere una crema uniforme e liscia.
  2. Quando il cioccolato sarà ben amalgamato, lasciatelo raffreddare almeno 1 ora mescolando ogni 15/20 minuti, poi mettetelo in frigorifero per 30/45 minuti o anche tutta la notte, se preferite.
  3. Spargete il cacao in polvere in un piatto grande o su un tagliere e rivestite delle teglie di carta da forno.
  4. Quando la crema di cioccolato sarà compatta, usate 2 cucchiaini o un cucchiaio da gelato per formare delle palline grandi come noci.
  5. Se la crema di cioccolato si sciogliesse troppo nel tempo in cui preparate le palline, trasferite queste ultime in frigo per 30 minuti prima di procedere con il passaggio successivo.
  6. Arrotondate ciascun cioccolatino facendolo girare tra le mani brevemente e senza fare troppa pressione, poi fatelo rotolare dentro il cacao ed infine rimettetelo sulla carta da forno. Procedete così fino ad esaurimento delle palline.
  7. Vi consigliamo di lavorare vicino al lavandino in modo da potervi lavare le mani quando saranno integralmente ricoperte di cioccolato, e di tenere una ciotola con del ghiaccio vicino al piano di lavoro per raffreddare le mani, il cui calore potrebbe sciogliere i cioccolatini.
  8. Trasferite la teglia coi tartufi di nuovo in frigo per circa 1 ora prima di servirli.
  9. Potete conservare i tartufi di cioccolato in frigo per un paio di settimane oppure congelarli in freezer e rimetterli in frigo per riportarli a temperatura prima di servirli.

 

Post più commentati

10 Commenti per Tartufi di cioccolato

  • shayma

    this is what i want for breakfast with a coffee- no, really! x shayma

  • terry

    ti ha lasciato un bel dono, soprattutto con la ricettina :)
    che golosità!

  • Manuel

    direi ha lasciato un bellissimo dono ed è talmente bello che ho deciso di condividerlo con tutti voi! :-)

  • Daniela

    La ragazza ti ha lasciato una ricetta e un bel ricordo,adoro i tartufi e i tuoi sono venuti proprio bene.

  • Manuel

    grazie mille :-) sei gentile!

  • ima

    confermo che sono una delizia per il palato e una buona occasione per gratificarsi…! :-)

  • Manuel

    :-) grazie mamma! :-)

  • Wennycara

    I tartufi, che bontà! La fotografia è davvero bellissima, complimenti.
    Buon pomeriggio,

    wenny

  • Jasmine

    Sono bbbbbuonissimi! Buoni da commuoversi mentre li si mangia…

  • Sara

    non sono buoni…
    D I P I U’!!!
    appena usciti dal frigo stanno sparendo a vista d’occhio e senza luce spenta ;-))

Lascia un commento!

«

»