Torta di mele e cannella per Pesach

Anche per noi ebrei, come vi ho anticipato qualche giorno fa, è arrivata la Pasqua, Pesach: niente uova di cioccolato in vista, però, bensì un’intera settimana senza pasta, biscotti e pane, a causa del divieto di mangiare, durante questa festa, qualsiasi cibo lievitato.
Già l’anno scorso vi ho raccontato alcune ingegnose ricette di Pesach, preparate con mille astuzie per non infrangere le regole; altre ve ne racconterò nei prossimi giorni, iniziando proprio oggi con questa torta di mele.

Ho trovato questa ricetta americana per una Passover Apple Cake su Pinterest e ho deciso, un po’ spavaldamente, di provarla. Non c’erano foto del dolce finito (e io di solito mi fido solo di ricette con le foto), ma c’era un ritaglio di qualche libro di cucina commentato a penna: “Unbelievably good. You’d never know that it’s a Pesach cake!”. Potevo forse resistere a tanto entusiasmo?

Ecco la ricetta originale!

Con le dosi indicate ottenete due torte come la mia in foto o una molto grande

Per la frolla

  • 6 uova
  • 220 g di olio di semi
  • 400 g di di zucchero
  • 250 g di farina di matzà (potete, volendo, metterne di più, per lavorare più facilmente l’impasto, ma se riuscite a far senza è meglio)
  • 2 cucchiai di fecola di patate

Per il ripieno

  • 1,3 kg di mele
  • succo di 1 limone
  • 80 g di zucchero
  • 2 cucchiai di cannella

Per la copertura

  • noci spezzettate
  • zucchero
  • cannella

Per prima cosa preriscaldate il forno a 180° e foderate la teglia con la carta da forno.
In una ciotola capiente mescolate con le fruste elettriche uova, olio,  zucchero, farina di matzà e fecola di patate, per ottenere un impasto della consistenza di una frolla piuttosto appiccicosa. A parte, preparate il ripieno con le mele tagliate a fettine e poi a tocchetti.
Dividete l’impasto in due parti e schiacciate la prima metà sul fondo della teglia; versate il ripieno di mele sopra la prima parte dell’impasto e copritele con l’impasto avanzato: lavorate con le mani bagnate, perchè l’impasto rimane un pochino colloso, ma va bene così.
Infine, ricoprite il dolce con le noci spezzettate, un po’ di cannella, un po’ di zucchero, e infornate nel forno già caldo per circa 3/4 d’ora.

La torta che viene fuori è davvero molto buona e in effetti non sembra di Pesach: la mia famiglia l’ha apprezzata moltissimo e la ricetta è passata ancora una volta di mano in mano, arrivando da Pinterest alla mia tavola di Pesach.
Il risultato è una via di mezzo tra una crostata, un crumble e un apple pie – difficile persino da nominare – con una base friabile ma compatta e un ripieno morbido e cremoso, che crea un piacevole contrasto con le noci sbriciolate sopra alla torta.

Post più commentati

18 Commenti per Torta di mele e cannella per Pesach

  • dana

    Ma la frolla si stende come la frolla normale? La parte sopra le mele come la metti, sbriciolata?
    Mi ispira molto e voglio proave a farla. Io non ho la farina di matzà: pensi che vada bene lo stesso se frullo io stessa nel robot la matzà fine?
    Dana

  • Jasmine

    Ciao Dana, la frolla è più appiccicosa di una frolla normale. Puoi appiattirla a mano o stendendola sopra un foglio di carta da forno: io ho fatto così sia per la parte sopra che per la base. Ho steso il cerchio di impasto col matterello sulla carta da forno e poi l’ho trasferito sul dolce staccandolo delicatamente.
    La matzà tritata nel robot andrà benissimo!

  • Valeria

    questa ricetta mi incuriosisce e voglio proprio provare a farla, ma non trovando la farina di matzà, è sostituibile con un altro tipo di farina?

    ho già provato a fare i petti di pollo all’arancia e i falafel… ragazzi che buona la vostra cucina!!!

  • Jasmine

    Ciao Valeria, grazie per il tuo messaggio! Siamo felici che le nostre ricette ti piacciano.
    Per la farina di matzà… allora, in realtà non è altro che pane azzimo ridotto in polvere. Il pane azzimo si trova anche nei supermercati, quindi puoi provare a cercarlo. In alternativa potresti provare con della farina integrale :)

  • Anna

    Magnifica…anche se un pò fuori dalla tradizione italiana! (Ma la provo lo stesso!)

  • tatiana

    mi sembra esagerata la quantità di zucchero!

  • Jasmine

    Ciao Tatiana, noi abbiamo provato la torta con la ricetta originale e ci è piaciuta così: tu puoi senz’altro diminuire lo zucchero, se vuoi.
    Tuttavia, devi considerare che la farina di matzà, essendo essenzialmente azzima già cotta al forno e ridotta in polvere, è tendenzialmente un pochino amara e bruciacchiata, quindi lo zucchero serve anche ad aggiustare il sapore della farina.

  • torta di mele

    scusate si può usare lo zucchero di canna al posto di quello normale ? grazie :)

  • PaciocchidiFrancy

    è bellissima Jasmine!!!! mi ispira tantissimo:-))

  • Anna

    Provata con grande successo! Ottima, complimenti!

  • Miriam

    Ciao, ogni anno di questo periodo cerco nel tuo sito per avere qualche idea per Pesach, proverò questa e i biscotti di farina di Riso. La bocca di dama mi viene buonissima ed è sempre un successo quando la offro.
    grazie

  • patrizia

    buongiorno ,ti ringrazio molto della ricetta ma credo che le dosi tradotte non vanno bene
    risulta un impasto quasi cremoso,ho dovuto aggiungere altra farina di matza’ , molta per fare un impasto che si avvicini alla frolla.

    grazie comunque
    patrizia

  • Jasmine

    Ciao Patrizia, grazie del messaggio! L’ho rifatta anche io di recente per un corso di cucina e in effetti ho messo più farina di matzà di quanta ne avessi messa la prima volta, per comodità nel lavorare l’impasto; secondo me però con meno farina il risultato finale resta più friabile e meno “duro”, quindi in definitiva direi che si può certamente aggiungere farina, ma se si riesce a lavorare l’impasto anche se un po’ appiccicoso è meglio tenerlo com’è. Ho editato la ricetta con questa precisazione :)

  • Sharon

    Ciao sono Sharon , La Torta e’ venuta una bomba !!!!!!
    Grazie e hag sameah

  • dovrebbe essere ottima!!

    Ciao sono la moglie di Fernando !!! Ho letto le tue ricette !!!

  • Alberto

    Per il ripieno leggo 2 CUCCHIAI di cannella, poiché sembrerebbero tanti intendi cucchiai da minestra o da te

  • Jasmine

    @Alberto la ricetta originale diceva due cucchiai ma puoi serenamente metterne meno :)

  • KP

    Looks super yummy…so much out there to try and enjoy!

Lascia un commento!

«

»