Go Back Email Link
+ servings
Bestile fritte

Bestile fritte

Preparazione 45 min
Cottura 10 min
Tempo totale 55 min
Portata Antipasto
Cucina Ebraica
Porzioni 15 bestile grandi

Ingredienti
  

  • 9 patate di medie dimensioni idealmente del tipo a pasta bianca, per gnocchi o purè
  • 450 g di carne trita di manzo
  • 50 g di cipolla tritata
  • 2 cucchiaini di prezzemolo tritato
  • 3 uova per impanare
  • 1 bicchiere di farina 00 per impanare
  • cannella
  • pepe nero
  • sale
  • olio extravergine d'oliva per il soffritto
  • olio di semi di arachidi per friggere

Istruzioni
 

  • In una pentola capiente fate bollire le patate in abbondante acqua calda, non salata; potete sbucciarle prima della cottura o dopo, il risultato non cambia. A cottura ultimata, riducete le patate in purea con una forchetta o con l'apposito attrezzo schiacciapatate, poi mettetele da parte.
  • Il ripieno si può fare in due modi, in umido o soffritto. Se preferite farlo in umido, cuocete in un pentolino la carne trita insieme alla cipolla e al prezzemolo, con acqua bastante a coprire gli ingredienti, avendo cura di aggiungere a metà cottura il sale, il pepe e la cannella. Se preferite il metodo del soffritto - più saporito secondo me, ma credo meno tradizionale - fate soffriggere in un paio di cucchiai di olio d'oliva la cipolla e la carne, poi aggiungete il prezzemolo e i condimenti, mescolando bene a fuoco vivace finchè la carne non è ben cotta. In ogni caso, a fine cottura assaggiate la carne e valutate se aggiungere ancora sale, cannella o pepe nero, tenendo a mente che le patate sono scondite, quindi il sapore sarà dato principalmente dal ripieno.
  • A questo punto bisogna formare le bestile, impanarle con uova e farina, poi finalmente friggerle.
  • Predisponete sul piano di lavoro, in quest'ordine, la ciotola delle patate, la padella del ripieno, una ciotolina con la farina 00 e, infine, un foglio di carta da forno. A parte, preparate anche una ciotolina con le uova sbattute.
  • Stendete nel palmo della vostra mano una sostanziosa porzione di impasto di patate, cercando di ottenere un ovale spesso circa mezzo centimetro; al centro dell'ovale disponete un paio di cucchiaini di ripieno di carne, poi cercate di richiudere l'impasto di patate sopra alla carne, senza farla uscire e senza che si mescoli troppo alle patate. L'idea è ottenere una polpetta di patate a forma di palla da rugby schiacciata, al centro (e solo al centro) della quale ci sia il ripieno di carne. Chiaro che se si mescolano carne e patate non muore nessuno, ma l'abilità della cuoca si misura anche in questi dettagli!
  • Dopo aver formato ciascuna bestila, infarinatela bene e appoggiatela sul foglio di carta da forno. Con le dosi indicate dovreste ottenere circa 15 bestile.
  • Scaldate abbondante olio per friggere in un pentolino che possa contenere due o tre bestile per volta, non di più; quando l'olio è ben caldo (potete provare la temperatura col metodo della fettina di mela), immergete con le mani una bestila per volta nell'uovo sbattuto, scolatela delicatamente e tuffatela nell'olio bollente, stando ben attenti a non scottarvi.
  • Lasciate dorare le bestile nell'olio per qualche minuto per lato, finchè non cominciano a prendere colore, poi scolatele su un piatto coperto di carta assorbente.
  • Servite le bestile calde o fredde (sono sempre squisite, indipendentemente dalla temperatura), come antipasto o come portata principale.
Hai provato questa ricetta?Taggaci su Instagram e facci vedere il risultato!