Go Back Email Link
+ servings

Crostata di frolla all'olio

Preparazione 10 min
Cottura 25 min
Tempo totale 35 min
Portata Colazione
Cucina Italiana
Porzioni 2 crostate

Ingredienti
  

  • 2 uova
  • 1/2 bustina di lievito
  • 1/2 bicchiere di olio d'oliva leggero o di olio di semi (l'olio d'oliva benchè leggero, dà molto sapore alla frolla; se pensate che non vi piaccia usate un olio di semi, arachidi o girasole
  • 1 bicchiere di zucchero bianco
  • 3 bicchieri di farina 00
  • marmellata a piacere

Istruzioni
 

  • Prima di cominciare, vi ricordo che per bicchiere intendo quello "normale" da circa 200 ml, quello - per intendersi - della porzione piccola della Nutella :)
  • In una ciotola capiente setacciate la farina e il lievito, poi aprite la farina a fontana e riempite l'incavo così ottenuto con tutti gli altri ingredienti.
  • Mescolate con l'aiuto di un cucchiaio fino ad ottenere un impasto liscio e uniforme; la dose di farina annotata è indicativa: potete aggiungerne ancora qualche cucchiaio, se occorre, per arrivare a un impasto della consistenza della pasta frolla normale, solo leggermente più umido.
  • Avvolgete la pasta frolla nella pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti prima di utilizzarla.
  • Preriscaldate il forno a 180° e foderate la base di una teglia da crostata con abbondante carta da forno. Nel frattempo, tirate fuori l'impasto dal frigo e dividetelo in due parti, 3/4 per la base della crostata e 1/4 per le striscioline decorative.
  • Questo impasto è abbastanza difficile da lavorare al mattarello, perchè rimane un pochino più appiccicoso di una frolla normale, quindi per stendere la base della crostata vi consiglio semplicemente di appoggiare l'impasto al centro della teglia e di procedere appiattendolo piano piano con le dita, fino ad ottenere una base uniforme, appena rialzata lungo i bordi.
  • Riempite la crostata con marmellata bastante a coprire tutta la superficie inclusa nei bordi, ma non mettetene troppa altrimenti cuocendo fa le bolle, con risultati piuttosto antiestetici, poi preparate le striscioline per decorare la crostata.
  • Spolverate il piano di lavoro con abbondante farina e stendetevi la parte di impasto rimasta, dunque ritagliate le strisce con l'apposita rotellina tagliente e disponetele sulla crostata.
  • Infornate nel forno già caldo a 180° per 25 minuti, finchè l'impasto non è ben dorato. Io preferisco tenere la crostata un pochino indietro di cottura, perchè con questa ricetta rimane particolarmente soffice e friabile, ma se preferite una crostata croccante e sbriciolosa basta cuocerla qualche minuto in più.
  • Conservate la crostata nella sua teglia avvolta nella carta stagnola o, se preferite, tagliatela a quadrotti e tenetela ben chiusa in una scatola di latta.
Hai provato questa ricetta?Taggaci su Instagram e facci vedere il risultato!