Go Back Email Link
+ servings
100% rye sourdough bread

Pane 100% segale con pasta madre di segale

Portata Pane
Cucina Ebraica
Porzioni 1 pane a cassetta<br>

Ingredienti
  

  • 75 g di pasta madre di segale rifrescata di recente con stessa quantità di pasta madre che di acqua e farina per il 1° impasto
  • 140 g di acqua tiepida per il 1° impasto
  • 100 g di farina di segale per il 1° impasto
  • 175 g di farina di segale per il 2° impasto
  • 7 g di sale per il 2° impasto
  • 125 g di acqua tiepida per il 2° impasto
  • 1 cucchiaino cucchiaino di malto o miele per il 2° impasto facoltativo
  • semi a piacere facoltativo
  • olio per ungere lo stampo

Istruzioni
 

  • In una ciotola capiente mescolate tutti gli ingredienti del primo impasto per ottenere un miscuglio di consistenza simile al porridge. Coprite la ciotola con la pellicola da cucina, chiudendola bene, e lasciate riposare a temperatura ambiente per circa 12 ore. Io faccio questo impasto la sera verso le 8 e lo riprendo il mattino dopo quando mi alzo.
  • Trascorso il tempo indicato, unite al primo impasto gli ingredienti del secondo impasto, mescolando bene con un cucchiaio per qualche minuto. Dimenticatevi le vostre precedenti esperienze col pane: l'impasto del pane 100% segale è denso e fangoso, ma va bene così.
  • Ungete generosamente uno stampo da plumcake o per pane a cassetta, dunque trasferitevi l'impasto a cucchiaiate e livellate la superficie. Spolverate l'impasto con un po' di farina di segale o con un po' di fiocchi d'avena, se ne avete (creano un bellissimo effetto).
  • Fate lievitare l'impasto del vostro pane, scoperto, a temperatura ambiente, fino al raddoppio: ci vogliono circa 5 ore a casa mia, col mio lievito. Se preferite prendervela comoda perchè avete altro da fare, potete anche decidere di far lievitare il pane 8 ore in frigo, rallentandone lo sviluppo.
  • Preriscaldate il forno a 230°.
  • Trasferite la teglia nel forno già caldo e lasciate cuocere il pane per circa 40 minuti. A metà cottura, aprite il forno per far uscire l'umidità e girate il pane perchè si cuocia bene su tutti i lati.
  • Una volta che il pane è cotto, fatelo raffreddare a temperatura ambiente e - se potete - aspettate 12 ore prima di affettarlo: il sapore migliora, dicono (io mi avvento subito sul pane, ovviamente).
Hai provato questa ricetta?Taggaci su Instagram e facci vedere il risultato!