Kedgeree

Il kedgeree appartiene alla tradizione inglese ormai da secoli, ma è arrivato in Inghilterra dalle colonie indiane, dove costituiva l’abbondante e saporita colazione delle classi agiate.

kedgeree

È un piatto gustoso, in cui il profumo delle spezie si mescola con il sapore affumicato del pesce con equilibrio perfetto. Non lo servirei per colazione, come sarebbe d’obbligo, ma ve lo consiglio per un pranzo un po’ esotico o per una cena “indiana”, come alternativa al classico pollo al curry.

Per preparare questo piatto occorrono

  • Riso basmati
  • Baccalà (tradizionalmente haddock affumicato, che in Italia sarebbe l’eglefino, ma non si trova)
  • Cipolla
  • Piselli freschi
  • Uova
  • Prezzemolo
  • Coriandolo (se piace)
  • Curry in polvere
  • Zenzero in polvere
  • Alloro
  • Latte
  • Burro

Per prima cosa fate cuocere l’uovo in acqua bollente per 8 minuti, poi toglietelo dal pentolino e fatelo raffreddare bene prima di rompere il guscio.
Nel frattempo mettete il baccalà e l’alloro in una pentola con del latte e fate sobbollire per circa 5 minuti, finchè il pesce non è cotto; a questo punto fatelo raffreddare, privatelo della pelle rimasta sotto e spezzettatelo grossolanamente.
Preparate il riso con la cottura pilaf che vi ha insegnato Manuel e mettetelo da parte.
In una padella larga sciogliete una noce di burro e fate ammorbidire la cipolla nel burro, a fuoco basso; aggiungete il curry e lo zenzero in padella e amalgamate con un cucchiaio di latte.
Versate in padella anche il pesce e il riso e mescolate bene, poi unitevi anche il prezzemolo e il coriandolo tritati al coltello.
Aggiungete in ultimo dei piselli freschi appena sbollentati e l’uovo, cotto in precedenza, tagliato a metà.

kedgeree

Post più commentati

8 Commenti per Kedgeree

  • mariaf

    Posso sostituire con un altro pesce affumicato evitando così il latte (con cui ultimamente vado poco d’accordo) e magari anche le odiate lische di baccalà? Ottima proposta per una festa estiva insieme al riso con pinoli di qualche giorno fa!

  • annalisa

    Allora al primo sguardo la foto non ispirava gran che, non perchè sia fatta male anzi, ma non mi scatenava i morsi della fame, poi ho letto gli ingredienti presenti ….mi è venuta una gran voglia di uovo.
    Potrebbe essere perfetto anche come piatto unico per il pranzo e calcolando che sono stufa di pasta in bianco ed insalatone mi sa che mi hai dato proprio un ottimo spunto per il mio pranzo di lunedì… grazie buona serata.
    anny

  • Gio

    mi piace, lo stampo subito!
    buon we

  • Terry

    Buono! È una vita che voglio farlo! …avevo segnato una ricetta di Nigella con il salmone… Bisogna che lo provi!

  • chiara

    AAAAA OTTIMO ^_^

  • Marzia

    complimenti, blog bellissimo!! mi chiamo Marzia, sono italianissma, ma di madrelingua inglese/USA (per cui scusate il mio italiano! :-) penso che intendevi “smoked haddock” e non hammock, che in italiano significa, amaca o branda. eglefino è anche conosciuto come “asinello”. forse con questo nome si può trovare in commercio… auguro una bellissima giornata a tutti!

  • Marzia

    P.s Grazieeeeeeeeeeeeee!! per le tabelle di conversione dei cups, tbsp ecc. Ho tante ricette americane, e ormai facevo un pò a spanne. sezione utile utile!

  • Jasmine

    Marzia, grazie! Non mi ero per niente accorta dell’errore, ora lo correggo! Sono proprio distratta! :)
    Buona giornata anche a te, e grazie di nuovo dell’aiuto!

Lascia un commento!

«

»