Polpette di pane e pecorino

Ehi, siete tornati tutti dalle vacanze, sì? Vi siete riposati? Perchè qui bisogna ricominciare con le ricette, non si può mica battere la fiacca!
Io ho approfittato delle vacanze per rilassarmi un po’ in montagna, iniziare ad arredare la mia casetta nuova (ve l’ho detto che vado finalmente a vivere da sola?) e per… cucinare, ovviamente!
Vi racconto dunque oggi uno degli esperimenti più riusciti di queste vacanze invernali: delle polpette di pane vecchio e formaggio.

Polpette di pane

Semplicissime da preparare, con ingredienti umili che senz’altro avete già in casa, queste polpettine sono praticamente come le ciliegie: una tira l’altra!

Polpette di pane e pecorino
Tipo di portata: Antipasto
Cucina: Italiana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 4
 
Ingredienti
  • 100 g di mollica di pane - idealmente quello pugliese - raffermo
  • 2 uova
  • ½ bicchiere di acqua o latte
  • 3 bei cucchiai di pecorino o parmigiano grattugiato
  • 3 cucchiai di pan grattato
  • prezzemolo tritato in abbondanza
  • sale e pepe
  • olio per friggere
Procedimento
  1. Mettete a bagno la mollica di pane nell'acqua o nel latte per qualche minuto, finchè non è morbida, poi strizzatela e trasferitela in una ciotola capiente. A parte, sbattete le uova con una forchetta, poi unitele alla mollica mescolando bene e fate riposare l'impasto una decina di minuti.
  2. Aggiungete il pecorino, il prezzemolo e il pan grattato (abbondate pure con tutti e tre) fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido, con cui si possano formare delle polpette.
  3. Preparate polpettine della dimensione di una noce appallottolando l'impasto con le mani, poi passate le polpettine nel pan grattato e friggetele in olio ben caldo finchè non sono ben dorate.
  4. Una volta finito di friggere, scolate le polpette su uno scottex e aggiustatele di sale e pepe.
  5. Servite le polpettine tiepide come antipasto, magari con qualche salsina di accompagnamento.

 
 

Post più commentati

11 Commenti per Polpette di pane e pecorino

  • Fabiana-fabipasticcio

    Da tenere presente per quando ho da smaltire formaggi avanzati!
    La mia presentazione non sarà però impeccabile come la tua, ma con salsa di certo.
    Buona settimana, a rileggerci presto tra ricette, pensieri e sorrisi :-D

  • Emanuela

    ehi, che bella ricettina!!!!!
    Grande scelta coraggiosa di andare a vivere da sola…. Brava!!!
    mi piaci un sacco, sai?! ;)
    preparerò tante delle tue super ricette….è sempre bello scoprire nuovi gusti, colori e tradizioni…
    GRAZIE TANTE!!!

  • Rossella

    Anno nuovo, casetta nuova! Una bellissima notizia. Buona avventura.
    E grazie della ricetta invitante.

  • sabina

    Buongiorno! Le ho fatte ieri sera e sono state sbranate, letteralmente divorate nel momento stesso in cui le ho messe sul tavolo. Considerando che sto cercando di ridurre al minimo la carne nella dieta dei miei figli, questa ricetta sarà riproposta più volte.

    Grazie!

  • Emanuela

    Ciao Jasmine!!!!
    sei ancora alla ricerca di ricette per Pesach? lo so che ancora non è ora, ma siccome è da poco che vi frequento, leggo anche post vecchi…cmq io te la passo lo stesso; sono dei biscottini che si fanno normalmente con la farina normale, ma puoi usare tranquillamente quella di riso che è ammessa!! dunque per ca 15 biscottini (a me in realtà ne vengono 12, perché li faccio più cicciotti!! ;) ):

    150 g farina di riso, 50g farina di cocco, 50g zucchero, 50g gocce di cioccolato (o anche il cioccolato spezzettato), 10g cremortartaro (è ammesso per te, vero?), 70g di acqua e 50g olio di semi (o olio e.v. leggero)…
    E’ semplicissimo: mescola in una ciotola tutti gli ingredienti secchi,unisci acqua e olio e mescola bene (è un po’ appiccicoso lo so); fai delle palline e posale su una teglia; cuoci a 180° in forno pre-riscadato e ventilato (nella ricetta dice di mettere la ventilazione) per circa 15-20 minuti.. sforna e aspetta un attimo prima di papparteli! Un abbraccio e grazie mille per tutte le tue super ideee! ;)
    Manu.

  • Jasmine

    @Emanuela grazie! li provo di sicuro a Pesach di quest’anno!

  • Adriana

    Bentornati!!!
    Le farei di corsa ( of course ;) :D ), queste polpettine, benché fritte – cosa che cerco sempre di evitare – ma prima dovrei far avanzare il pane, altra cosa che cerco sempre di evitare.
    Non ne ho mai sprecato.. un tempo lo riutilizzavo, tutt’al più per un ramequin col formaggio o una torta con la frutta ( ottimi entrambi ): il pane raffermo me lo dovrò procurare lasciandolo invecchiare appositamente!
    Le farò senza dubbio: fanno gola al solo guardarle..
    Pane raffermo.. a me!

  • Adriana

    Pfffffffffff!!! :( Dovreste aggiornare l’orologio.. m’è quasi preso un coccolone.. c’è ancora l’ora legale, impostata.. che spavento! ;)
    Filo in cucina..
    Ciao!

  • Monique

    Ciao Jasmine,
    ho messo questa foto nel mio blog, citandoti ovviamente, perchè è la ricetta del mio menu settimanale che non vedo l’ora di provare.
    Fammi sapere se posso lasciarla o preferisci che la tolga..
    Grazie,
    Monica

  • Claudia

    Domanda inquietante: si potranno cuocere anche in forno, dal momento che ho una vera avversione per la frittura? dubbio…dubbio… :)

  • Jasmine

    @Claudia confermo di sì! :)

Lascia un commento!

«

»