Tortelli mantovani con funghi e castagne

Chi mi legge su Twitter conosce i leggendari ritardi mattutini del mio fidanzato: io vado a prenderlo sotto casa, come un cavaliere d’altri tempi farebbe con la sua dama, e lui mi fa sempre aspettare almeno 10 minuti!
In quei 10 minuti – a parte twittare e lamentarmi – io studio approfonditamente il menu di un ristorante dei dintorni, il Bianca. Questa ricetta è ispirata proprio dal loro menu, che in questi giorni prevedeva dei ravioli simili ai miei.

Zucca, funghi, castagne… tre ingredienti che amo molto in un abbinamento perfetto per l’autunno/inverno!

Queste dosi sono per due persone, ma sul condimento vi consiglio di andare a occhio.

Per i ravioli (che potete tranquillamente comprare dal pastaio se preferite):

  • 200 g di farina
  • 2 uova
  • 50 g di amaretti (facoltativo)
  • 300 g di polpa di zucca
  • 50 g di parmigiano

Per il condimento:

  • funghi porcini secchi
  • castagne (fresche o surgelate)
  • prezzemolo
  • olio
  • sale

Per prima cosa tagliate la polpa di zucca a cubetti e fatela cuocere al forno in un cartoccio di stagnola per circa 3/4 d’ora a 180° gradi o finchè non è bella morbida.
Quando la zucca è pronta fatela raffreddare, poi frullatela con il mixer insieme agli amaretti, il parmigiano e una presa di sale.

Mettete da parte il composto così ottenuto e nel frattempo preparate la pasta fresca, nel modo che Manuel vi ha già spiegato.
Tirate la sfoglia bella sottile ma non troppo, diciamo alla penultima tacchetta della macchina per la pasta, poi stendetela sul piano di lavoro infarinato dividendola in due parti uguali.
Su una delle due sfoglie mettete dei mucchietti di impasto, distanziati l’uno dall’altro di quattro o cinque centimetri, poi coprite il tutto con la seconda sfoglia.
Ritagliate i tortelli con l’aiuto dello stampo ad hoc o con l’apposita rotellina, poi fateli seccare un po’ su un vassoio infarinato.

Messi da parte i ravioli, mettete a mollo i funghi finchè non ritornano morbidi e sbollentate le castagne.
Saltate in padella i funghi e le castagne con un po’ d’olio e uno spicchio d’aglio, che poi provvederete a rimuovere, per circa 20 minuti.
Mentre il condimento cuoce, fate bollire l’acqua della pasta e cuocetevi i tortelli con un filo d’olio perchè non si attacchino.
Scolate i tortelli con un mestolo traforato (per non romperli nello scolapasta) e passateli rapidamente in padella con il condimento di funghi e castagne, cui si aggiungerà alla fine un po’ di prezzemolo tritato.

Post più commentati

13 Commenti per Tortelli mantovani con funghi e castagne

  • lagaiaceliaca

    posso averne una porzione? su, via, diciamo una porzione e mezzo… su via diciamo due.
    o non si era detto che dopo la befana ci si metteva tutti a dieta? ;-)

  • Linda (lericetteperfette)

    deve avere proprio un menù interessante quel ristorante, mi piace molto l’abbinamento!!

  • Dora

    Lo sai cosa mi piace tanto? Quei bei pezzettoni di funghi e le castagne intere. Insomma, che si sentono sotto i denti!!

  • Enrico

    Anche tu allora hai connessioni con Mantova in questi giorni :)

  • Wennycara

    Che bel piatto: un pò un ritorno al mio caro autunno :)
    Buona giornata,

    wenny

  • Saretta

    Mmm mi hai incuriosito parecchio con questo piatto, ed anche col ristorante!Non sistono più gi uomini di una volta ;)
    Baciotto

  • Cinazza

    Hey, ma gennaio è il mese in cui va di moda Mantova? :)
    Dovremo organizzare una gita!!
    Noi mantovani nel ripieno mettiamo di solito anche la mostarda, ma in effetti ogni tortello di zucca dipende moltissimo dalla sua zona di provenienza.
    Mi piace l’idea di castagne e funghi, sai? Un giorno proverò l’abbinamento qui a Milano, di nascosto da mio padre, integralista del tortello :D

  • Tery

    Ciao Jasmine!
    Se l’attesa ti porta a creare piatti così, spero che il tuo ragazzo non diventi mai puntuale! :PPP
    Il ripieno dei ravioli con funghi e castagne deve abbinarsi perfettamente…. ehmmm, gnam! :)

  • Lo81

    Ah, questi ragazzi d’oggi che fanno aspettare noi gentili fanciulle. Comunque non tutto il male vien per nuocere mi pare, questi tortelli sono la fine del mondo!

  • Ely

    ingredienti divini e dovrei averli tutti… magari domani provo! buon w.e. Ely

  • rossociliegia

    Ehehe!!

    Buoni! *.*
    Qualsiasi altra cosa che potrei aggiungere sarebbe inutile: fantastici!

    Un bacio,Babi

  • Daniela

    Favolosi!! Una piatto da grandi occasioni che vado subito a segnare. Daniela.

  • Symposion

    adoro i ravioli di zucca e con tuo sughetto sono davvero ottimi! :)
    ps ti ho visto sul sito della voiello! troppo carina :)

Lascia un commento!

«

»