Panini pretzel: laugenbrot

Il pane che vi racconto oggi, lo confesso, non è farina del mio sacco (battuta patetica giustificabile col fatto che mi sono appena alzata…): l’ha preparato infatti la mia mamma, tra l’altro con una ricetta che non è nemmeno nostra ma della bravissima Paola, e io mi sono limitata a fotografarlo, divorando almeno due panini mentre scattavo le foto.

D’altronde, nella foto ci deve essere un panino spezzato a metà, no? Altrimenti non si vede bene la mollica, non si capisce la consistenza del pane… e ai lettori non viene l’acquolina in bocca!

Io ho seguito, come dicevo, la ricetta di Paola, di Anice e Cannella, che a sua volta l’ha presa da Gaia, di Profumo di Mamma, che l’ha ricevuta da Stefano Spilli, il quale in prima istanza l’aveva trovata su un libro intitolato Il pane delle Dolomiti. La ricetta ha fatto un bel giro “di mano in mano”, eh?

Panini pretzel: laugenbrot
Tipo di portata: Pane
Cucina: Italiana
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 20 panini
 
Ingredienti
  • 300 g di farina 0
  • 200 g di farina 00
  • 15 g di lievito di birra fresco
  • 270 g di acqua
  • 1 cucchiaino e ½ di zucchero
  • 30 g di burro morbido
  • 10 g di sale - per l'impasto
  • 1 litro d'acqua
  • 8 cucchiaini di bicarbonato di sodio
  • 2 cucchiaini di sale - per la soluzione di acqua e bicarbonato
  • sale grosso - per la superficie del pane
Procedimento
  1. In una ciotola capiente sciogliete il lievito nell'acqua insieme allo zucchero e mescolate qualche cucchiaio di farina, poi coprite questa pastella con la farina rimasta e lasciate riposare per mezz'ora. Nel frattempo, tirate fuori il burro dal frigo e fatelo ammorbidire.
  2. Lavorate, a mano o nell'impastatrice, l'impasto tenuto da parte, aggiungendo poco alla volta il burro a fiocchetti e il sale.
  3. Impastate tutto per una ventina di minuti, senza aggiungere farina, fino ad ottenere un impasto liscio e uniforme, poi mettete l'impasto in una ciotola coperta e fatelo riposare ancora mezz'ora. Nel frattempo, accendete il forno a 200°.
  4. Una volta che l'impasto è ben lievitato, dividetelo in una ventina di palline; nel frattempo, portate a ebollizione l'acqua col sale e il bicarbonato.
  5. Immergete pochi panini alla volta nella soluzione di acqua e bicarbonato per 30 secondi, poi scolateli e trasferiteli sulla placca del forno coperta di carta forno.
  6. Spolverare subito i panini con sale grosso (o semi a piacere) e praticate i classici tagli in superficie, poi fate cuocere per circa 20 minuti.
  7. Mangiateli i panini il giorno stesso o conservateli in freezer.

 

Post più commentati

17 Commenti per Panini pretzel: laugenbrot

  • Gaia

    QCon questa forma sonoa ncora piu’ belli.
    Sulla bontà… ne ho la certezza!
    :-)

    GRAZIE..

  • Valentina

    Da buona altoatesina questo è uno dei miei panini preferiti. Vi è venuto uno spettacolo. Mi hai fatto venire voglia di tornare a casa :)

  • silvia

    Ciao,ho fatto la torta al cicoccolato dietetica……una bomba….buonissima!!!
    Volevo rifarla aggiungendo delle pere……ma ho paura di rovinarla.
    Tu cosa mi consigli???
    Purtroppo non riesco a trovare la mail di contatto.
    Mi rispondi x favore..vorrei rifarla domani sera.
    GRAZIE
    SILVIA

  • Jasmine

    Ciao Silvia, secondo me puoi aggiungere le pere, ma considerato che l’impasto è già molto liquido, e che le pere sono umide, aggiungerei un po’ di farina extra, ma poca, nell’impasto e forse passerei al volo le pere, tagliate a tocchetti, in uno strato di farina prima di metterle dentro all’impasto.
    Ad ogni modo secondo me funziona!
    A presto
    Jasmine

  • Ilaria Cecconi

    Li ho fatti anche io, ma i miei non erano belli così!! Con questa forma sono ancora più belli, che dire le foto sono super

  • erborina

    uno spettacolo!!

  • Laura

    Ciao,
    sono bellissimi. Ma come faccio ad ottenere quella forma?
    Ho visto anche le altre ricette, ma così sono molto meglio.

  • Elisabetta

    meravigliosi!!complimenti ^;*

  • MD

    Sono più che meravigliosi! Complimenti, sono incredibili, poi io adoro i pretzel!

  • Lillina

    Sono fantastici, non credevo che con il bicarbonato venissero così belli. Io sapevo che per questo tipo pane bisognasse usare la soda caustica (e infatti non ho mai provato a farli anche se mi piacciono da matti). L’inverno è lungo, proverò!

  • fulvia

    I Pretzel li conosco bene, talmente bene da associare uno sgradevole episodio in quel di Germania: infatti ne vado pazza da starci male.
    Pur essendo abbastanza pronta sulla cucina tedesca , confesso di conoscere questa variante ..mmm…laugen, mi documenterò sul libro citato. Grazie per aver condiviso.

  • Impastatrice

    Con tutti questi passaggi di mano l’impasto si è mescolato ben bene! :) Scherzi a parte la ricetta è molto buona!
    Grazie
    Carlo

  • dani

    sembrano i panini di Heidi

  • Blueberry Muffin Bakery

    Io li adoro!! mi segno la ricetta e mi cimenterò anch’io sperando che vengano belli e buoni come i tuoi!
    buona giornata!

  • Mario

    Fatti. Molto buoni, ricetta ottima. Dovro’ pero’ lavorare sull’estetica, non sono riuscito a farli come in foto. Come fate poi a fare i tagli? Ho difficolta’ a fare le incisioni sull’impasto.

  • maria teresa

    scusa ma i pasnini si formano dopo la lievitazione? non si sgonfia la pasta poi? grazie

  • mirella

    Io i laughenbrot li ho mangiati a Zurigo li li vendono dappertutto anche i bretzel farciti con affettati formaggio spalmati con burro e farciti sono favolosi.io li acquistavo x strada era uno spuntino da mangiare in tram o in treno fantastici

Lascia un commento!

«

»