Bestil al forno

Qualche giorno fa stavo discutendo con un’amica una ricetta che abbiamo visto su FidelityCucina, quella del gateau di patate, e mentre pensavo che no, io il gateau con quella ricetta non lo posso proprio fare perchè c’è il prosciutto, mi sono ricordata un piatto che amavo follemente quando ero piccola, che preparava mia zia per Shabbat quando andavamo con tutti i cuginetti a cena dai nonni: il bestil al forno, che è praticamente il gateau di patate degli ebrei libici.

Bestil al forno

I più attenti lettori di Labna ricorderanno le bestile fritte, le polpettine fritte di purea di patate con ripieno di carne. Ecco, la ricetta di oggi è la versione “for dummies” delle bestile fritte: non a tutte le mamme piace friggere spesso, ma a tutti i bambini piace mangiare il bestil, quindi bisogna ingegnarsi e semplificare la ricetta originale, laboriosa e impegnativa, per fare felici i più piccoli.

Bestil al forno

Io ho fatto il mio bestil in piccole tegliette di enamel da circa due porzioni, ma la ricetta è molto versatile: potete fare una teglia unica o anche delle cocottine individuali, il risultato non cambia (anche se a dire il vero la crosticina croccante in superficie, secondo me, è molto migliore quando la teglia è piccola).

Bestil al forno

Bestil al forno
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 4
 
Ingredienti
  • 600 g di patate
  • ½ kg di carne trita di manzo
  • ½ cipolla, tritata finemente
  • 1 mazzettino di prezzemolo
  • cannella (facoltativo)
  • 4 uova, metà per il ripieno, metà per l'impasto
  • olio extravergine d'oliva
  • sale
  • pepe
Procedimento
  1. Procuratevi delle patate a pasta gialla, sbucciatele e lessatele in abbondante acqua salata per circa 30/40 minuti. In una seconda pentola, fate bollire le due uova per il ripieno: copritele con acqua fredda, aspettate che l'acqua raggiunga il bollore, dunque contate 9 minuti.
  2. Schiacciate le patate con lo schiacciapatate in una ciotola capiente, dunque aggiungete le due uova crude tenute da parte per l'impasto. Aggiustate di sale e pepe, e aggiungete anche una spolverata di cannella, se piace.
  3. In una padella antiaderente soffriggete la cipolla dolcemente in poco olio finchè non è traslucida, dunque aggiungete la carne e fatela colorire. Quando la carne sembra cotta, aggiungete in padella abbondante acqua o brodo, sale e pepe, prezzemolo tritato a piacere e una punta di cucchiaino di cannella, dunque lasciate cuocere il ripieno delle vostre bestile finchè non è tenero e saporito, ma abbastanza asciutto. Unite alla carne anche le due uova sode, spezzettate grossolanamente con un coltello.
  4. Trasferite metà del composto di patate nella teglia (o nelle cocotte), livellandolo bene con il dorso di un cucchiaio. Aggiungete uno strato spesso di ripieno di carne, dunque ricoprite la carne con la restante parte di composto di patate, livellando nuovamente il tutto.
  5. Spennellate la superficie del bestil con pochissimo olio (potete anche ometterlo, volendo) e infornate il vostro bestil a 200° per circa 25 minuti. Negli ultimi 5 minuti, mettete il forno in modalità grill, perchè la superficie del bestil sia ben dorata e croccante.
  6. Servite il bestil appena fatto; se vi avanzasse - cosa di cui dubito - ripassatelo al forno e tornerà come nuovo.

 
Bestil al forno

Post più commentati

6 Commenti per Bestil al forno

  • Luciana

    Ricetta molto interessante. Grazie per la condivisione!

  • Veronica

    Volendo potresti fare il gateau di patate usando il prosciutto d’oca. Non distante da dove abito io c’è la Lomellina, una zona famosa per i salumi d’oca, storicamente di origine ebraica

  • Monica

    Ma è uno spettacolo. Me lo metto in evidenza e la prossima volta che programmo un gateau di patate farò questo 🤩🤩🤩

  • Tania

    In realtà il salame d’oca che si fa in lomellina non è mai al 100% oca, c’è anche il maiale.

  • Claudia

    Un pò tipo shepherd’s pie, o sbaglio?
    Peccato che a mia figlia non piaccia il puré… bambina sui generis!!!

  • fiorella

    DELIZIOSO MA BISOGNA COMBATTERE PER NON ARRIVARE ULTIMI E RASCHIARE LA COCOTTE!!!!!!

Lascia un commento!

«

»