Torta di fichi

E’ arrivato l’autunno, una stagione che porta con sè ingredienti che ho atteso per tutta l’estate: al mercato finalmente si trovano le zucche, i funghi, il rabarbaro, la melagrana, i cachi e, naturalmente, anche gli ultimi, dolcissimi fichi, maturati ad Agosto, e ora pronti per essere mangiati.

Torta di fichi

Fino a qualche anno fa non mi piacevano i fichi, perchè mi sembravano un tipo di frutta un po’ viscido e imperdonabilmente “disordinato” (sono così difficile da mangiare, i fichi, quando sono maturi, senza ritrovarsi le mani tutte appiccicose!), ma cucinandoli un po’ mi sono convertita: sono proprio irresistibilmente, innegabilmente buoni.
In questo dolce semplice e delicato permette i fichi sono davvero protagonisti: se avete in casa un bel cesto di fichi maturi non negatevi una fetta di torta per colazione o merenda!

Torta di fichi

Preparazione 10 min
Cottura 30 min
Tempo totale 40 min
Portata Colazione
Cucina Italiana
Porzioni 8

Ingredienti
  

  • 4 uova
  • 2 e 1/2 bicchieri di farina 00 + 1/2 bicchiere di fecola di patate
  • 1 bicchiere abbondante di zucchero
  • 1/2 bicchiere di olio di semi + 1/2 bicchiere di latte *
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di estratto di vaniglia
  • fichi freschi

Istruzioni
 

  • In una ciotola capiente mescolate con l’aiuto delle fruste elettriche tutti gli ingredienti (vi ricordo che per bicchiere si intende più o meno quello della Nutella): lavorate prima le uova e lo zucchero per pochi secondi, poi aggiungete la farina, la fecola, il lievito, l’olio, il latte e la vaniglia, sempre mescolando bene l’impasto.
  • Lavate e asciugate i fichi, poi tagliatene metà a spicchi e metà a pezzettini.
  • Mescolate i fichi spezzettati all'impasto della torta, poi versate il tutto in uno stampo rotondo ricoperto di carta da forno e decorate la superficie del dolce con i fichi a spicchi.
  • Infornate nel forno già caldo a 180° e fate cuocere la torta finchè la superficie non è ben cotta e finchè un bastoncino inserito al centro del dolce non esce pulito.
  • Fate raffreddare la torta a temperatura ambiente prima di servirla; si conserva bene avvolta in carta stagnola anche per una settimana.
Hai provato questa ricetta?Taggaci su Instagram e facci vedere il risultato!

 

* Se volete rendere parve, vale a dire senza latte, questa torta, potete facilmente sostituire il latte con il succo d’arancia o la Fanta.

2 commenti

  • Gio

    ma davvero da cucinare sono buoni??? A me fanno un po’ impressione, devo ricredermi allora, perchè l’aspetto è bellissimo!

  • Agnese

    Sai che anche per me è stato così? Poca simpatia iniziale [sono proprio “disordinati”, come dici tu, “impacciano”], ma poi. Non si può resistere al loro sapore. Sono qualcosa di sublime, come sono la natura può crearne.
    Torta meravigliosa, ma qui è un aggettivo decisamente inflazionato, chissà perché ;)

Lascia un commento!