Il cheesecake di California Bakery

Tempo fa ci eravamo illusi di aver trovato la nostra cheesecake preferita, ma ci sbagliavamo, e di grosso anche. Pensavamo di preparare una cheesecake abbastanza buona, ma non avevamo ancora provato la nostra cheesecake preferita, quella di California Bakery.
La New York cheesecake di California Bakery vince su tutte, hands down proprio, senza rivali.

Potete dunque indovinare il mio entusiasmo quando l’estate scorsa California Bakery ha avviato i corsi di cucina nella sua sede di piazza Sant’Eustorgio, qui a Milano: mi sono iscritta subito al primo appuntamento utile per imparare a preparare il dolce di tanti brunch domenicali, l’amata New York Cheesecake.
Ecco la ricetta che ho imparato sotto la guida sapiente di Michela – l’insegnante che dirige il progetto showcooking di California Bakery – e che ho scelto anche per festeggiare il Labna compleanno: è una ricetta davvero preziosa, tenetevela stretta!

Per un cheesecake da 8 porzioni ci occorrono

Per la crosta

  • 300 g di biscotti digestive
  • 80 g di burro fuso
  • 1/2 cucchiaino da caffè di cannella
  • 1 cucchiaino di miele di acacia

Per la crema

  • 400 g di robiola
  • 300 g di ricotta fresca
  • 200 g di zucchero bianco
  • 150 g di panna fresca
  • 40 g di yogurt bianco intero (California Bakery usa quello greco)
  • 4 uova, leggermente sbattute
  • 1/2 baccello di vaniglia
  • 1/2 cucchiaino di farina 00 setacciata
  • Scorza di limone

Per preparare la crosta frullate insieme tutti gli ingredienti e lavorateli a mano per scaldarli un po’, poi trasferiteli in una teglia a cerniera e procedete a ricoprire il fondo e i bordi della teglia con l’impasto. 
Da principio vi sembrerà di non riuscire a coprire bene tutti i bordi perchè l’impasto è abbastanza secco e sbricioloso, ma se lavorate delicatamente con le dita potete senz’altro farcela; l’obbiettivo è quello di avere base e bordo uniformi, non troppo spessi nè troppo sottili.
Quando la preparazione della crosta è completa fate riposare la teglia per almeno mezz’ora in frigorifero.

In una ciotola capiente setacciate la ricotta per togliere eventuali grumi e mescolatela alla robiola con l’aiuto di un cucchiaio di legno o di una spatola. Aggiungete lo zucchero, lo yogurt, la scorza di limone e la vaniglia, poi unite le uova, la panna e la farina. 
Scaldate il forno a 160.
Riempite la base del dolce con la crema e cuocete la torta per 55 minuti, trascorsi i quali lasciate il dolce nel forno aperto per 5 ulteriori minuti. 
A cottura ultimata, lasciate raffreddare il cheesecake a temperatura ambiente per 3 ore, poi in frigorifero per altre 2 ore.
Tirate fuori il dolce dal frigo 10 minuti prima di servirlo.
Il cheesecake si conserva in frigorifero per tre o quattro giorni, sempre che non finisca molto prima.

P.S. Mi sono molto simpatici quelli di California Bakery e apprezzo tutte le loro iniziative, inclusa l’ottima gestione del brand in rete, quindi ci tengo a chiarire che questo post non è una marchetta, e che lo scrivo completamente di mia iniziativa!

Post più commentati

87 Commenti per Il cheesecake di California Bakery

  • Arianna

    Mamma mia che spettacolo di dolce!!! E che foto!!! Complimenti!!!

  • Valeria

    Io e Jesse eravamo a Milano lo scorso agosto e volevamo tanto andarci ma era chiusa…:(((( dobbiamo riprovarci la prossima volta, nel frattempo magari ci lanciamo su questa ricetta qui che mi pare da panico!

  • Silvia

    Io sono convinta di saper preparare una fantastica cheese cake, ma per amor di labna preparerò anche questa e vi farò sapere

  • Franci eVale

    Un’appassionata di cheesecake come me, non può non provarle subito……ecco cosa faccio oggi!!!

  • Symposion

    che invidia un corso alla California Bakery!!
    chapeau per le tua NY cheesecake!

  • Serena

    Jas, ma lo sai che California Bakery è uno dei miei posti del cuore a Milano??? Quando mi prende l’attacco di nostalgia US mi fiondo là e subito mi torna il sorriso. Ps: i dolci sono da urlo, ma io non so resistere ai bagels!

  • Claudia Annie

    che supermeraviglia! mi farai morire con tutte queste leccornie! complimenti :)

  • Chiara

    ha un’aria divina! Spero di riuscire a provarla presto!!

  • Babi

    Ciao e’ la prima volta che passo dal vostro blog, ma ora non mi scappate piu’ ;). Complimenti, la torta e’ ottima, la provero’ sicuramente, grazie per la ricetta! A presto, Babi

  • Monica - Un biscotto al giorno

    ho fatto anche io quel corso, prima o poi la posto! E’ super, la migliore di tutte!! :)
    Magari abbiamo fatto il corso insieme.. ahah!

  • Tery

    Comprendo pienamente il tuo punto di vista….e quando si parla di brand come California Bakery non esistono marchette! Sono troppo bravi!!!

  • Sara

    Io ce l’ho ance vicino casa in via Larga, pappapperooo ;)Però la più bellina è quella in S.Eustorgio, ho un pezzo di cuore in quella piazzetta…
    Copierò e realizzerò presto questa ricetta per il comple del mio vicino di banco, è il suo dolce preferito:)
    Grazie Jas!
    Un bacione
    Sara

  • StellePorcelle

    L’aspetto è così convincente da convincermi a farla subito! Mi puoi dire per cortesia il diametro della teglia a cerniera? Grazie!

  • Jasmine

    Ciao, non ho sotto mano la teglia perchè sono in ufficio, ma direi che la teglia è larga circa una spanna. Non è larghissima, quanto piuttosto alta, come credo si intuisca dalla foto :) Appena a casa verifico!

  • kri

    Jas…fantastica da provare subito, ho solo un dubbio tu con “robiola” che formaggio intendi?
    Grazieeeeeeeee

  • StellePorcelle

    Sì, immaginavo che fosse la teglia da 20 cm. Ce l’ho, esco a prendere la robiola e mi attivo!
    Buona serata!

  • Marina

    Dopo un accorato appello all’assaggio non mi resta che provare a rifarla!
    Salvo e tenga stretta :)

  • laura

    Questo sito è veramente interessante, complimenti a tutti e due!Sono rimasta colpita dal post sui ‘pirati’ del web…c’è un modo per ‘siggillare’ testi e soprattutto foto ed evitare che vengano riutilizzati altrove?

  • Laura

    Vi ho lasciato un commento poco fa…ma non credo sia andato a buon fine…
    Ci tengo particolarmente a farvi i miei complimenti: il sito è veramente interessante, le foto poetiche!
    Mi ha molto turbato, il post sulla ‘pirateria’ di immagini e testi…avete capito come evitare che questo accada?
    può essere utile firmare le foto come vedo fare in molti blog?

  • Jasmine

    Ciao Laura, intanto grazie del messaggio.
    Quanto a evitare i furti… non siamo granchè a buon punto. In generale il watermark sulle foto non ci piace, quindi non lo mettiamo, anche perchè è facilissimo tagliarlo via…
    Se ci sono novità ti facciamo sapere!

  • Michela

    Ciao Jasmine.

    Ho letto questo bellissimo post e ti ringrazio perché si percepiscono, nelle tue parole, la passione e la gola, ottime compagne in cucina e nella vita!

    Michela – Showcooking California Bakery

  • Jasmine

    @kri bella domanda, questa sulla robiola. In realtà California Bakery dice “formaggio bianco tipo cream cheese, robiola”, quindi io ho usato una robiola semplicissima del supermercato…

  • Barbara

    Complimenti per la ricetta e il sito!
    E poi io adoro California Bakery :-P
    Vieni a trovarmi nella mio blog se ti va, forse abbiamo le stesse passioni :-)

    Ciao!
    Barbara

  • nanocucina

    ed ecco confermati i miei dubbi sul diametro dello stampo :)
    alta o bassa, comunque questa cheesecake è qualcosa di incredibile!

  • Nero di Seppia

    Adoro il California Bakery di S. Eustorgio, quando arriva l’estate è meraviglioso… e poi tutti quei piattini irresistibili, i bagel, i dolcini…

  • Silvia

    Mi piace, è nella lista delle ricette che voglio assolutamente provare a fare!

  • manu

    ho provato a farla, è li che cuoce gli ultimi 5 minuti a forno aperto, sembra venuta bene e il profumo è divino. l’unico dubbio mi viene dal fatto che quando ho aperto il forno il dolce era bello gonfio e caramellato chiaro ai bordi a sfumare verso il centro, ora è sempre alto ma ha fatto come un gradino nel centro, anche quello della foto però sembra così, tutto normale vero?

  • Jasmine

    Ciao Manu, come ti ho scritto via mail un po’ di abbassamento al centro è normale :)

  • Anna

    Complimenti! L’ho preparato per un gruppo di amici e il giudizio è stato unanime: ” Eccezionale! “.
    P.S.: Il blog è delizioso…

  • Giulia

    Ciao!
    Complimenti per la ricetta perchè sembra buonissima! Posso farti una domanda: ma la panna fresca quando la inserisci va prima montata oppure no? Non vorrei fare danni! :-)

  • Jasmine

    @giulia: panna liquida, così come esce dal cartoncino :)

  • clelia

    Ciao Jasmine! una domanda che mi tormenta mentre leggo tutte queste bellissime ricette e in particolare quella della cheesecake: ho un forno a gas modello primordiale (per capirci non ha neanche i gradi sulla manopola, ma delle simpatiche fiammelle)
    Secondo te posso cimentarmi lo stesso? i tempi di cottura cambiano?
    grazie!

  • Jasmine

    @clelia come sai ti ho risposto via mail! :)

  • Katia

    Ciao! ho provato a fare la cheesecake, ed il risultato è stato ottimo!
    Rispetto all’originale di California Bakery, però, la mia cheesecake è risultata più “vellutata”…non so come rendere l’idea…da cosa può dipendere?

    Grazie

    Ciao!

  • Francesca

    Complimenti questa ricetta è strabiliante ma con le cheesecake mi trovo sempre in difficoltà nel momento in cui devo impiattare la torta…non riesco a rimuoverla dalla teglia a cerchio apribile; rimane comunque il cerchio sotto.

    Cosa mi consigli di fare?

    grazie mille

  • Jasmine

    @Francesca io di solito metto un foglio di carta da forno sulla base della tortiera a cerniera, poi la chiudo come farei se non ci fosse il foglio e riempio con la base e l’impasto. Quando il dolce è pronto tolgo il bordo della tortiera e faccio scivolare giù la torta con la carta da forno :)

  • martina

    Ciao! Non ho capito come devo fare con la vaniglia.. metto il mezzo baccello intero nell’impasto e lo faccio cuocere nella torta?
    Grazie!

  • raffaella

    Ciao, bellissimo blog davvero. Complimenti! Ho provato la ricetta ma non l’originale, lo so ho sbagliato, ma anche la mia variante che coinvolge tutte le americhe e non solo gli stati uniti non è niente male, per golosi come me ovvio, ho aggiunto il dulce de leche (ricetta di quello fatto a mano) sia nella crema che dopo mentre servivo sopra. Torta volatilizzata in pochi attimi! E’ anche carino il melange di colori…consiglio!

  • giulia pignatelli

    ti credo sulla parola quando dici che questa cheese cake è ottima!!! Io faccio spesso una ch. c. di Laura Ravaioli che prevede proprio la robiola e, secondo me, ha una marcia in più! Proverò anche questa :)

  • Mario

    Premesso che voglio tentare con la Philadelphia (non ho trovato la robiola oggi) ho comunque due domande:
    – su vari siti US ho letto che usano mettere il cake in forno a bagno maria per non farlo spaccare. Avete mai provato?
    – le porzioni degli ingredienti sopra per quale dimensione di stampo sono? 24cm?
    – non usate alcun tipo di glassa a copertura?

    Complimentoni per il sito!

  • Mario

    Ulteriore domanda: robot da cucina per mantecare tutto o a mano con spatola o cucchiaio?

  • Sonny

    Scusate questa puo anche essere decente ma non centra NULLA con la cheesecake originale delle USA, somiglia quella che fa la Bindi in italia per McDonald’s… è un offesa parlare di cheesecake con questa ricetta!!! La Cheesecake è fatta esclusivamente con formaggio fresco tipo Philedelphia o simile, no robiola o altro! L’acidità cambia totalmente! Allora meglio usare mascarpone.

  • Jasmine

    Ciao Sonny, sono stata in America un numero sufficiente di volte per assicurarti che la cheesecake di California Bakery è molto simile a quella che si mangia negli USA. Per tua info, il Philadelphia è stato inventato nel 1880: sono sicura che si facesse la cheesecake anche prima dell’introduzione di questo “formaggio”, che poi, non è nemmeno un “vero” formaggio, come puoi leggere qui.
    Se trovi una ricetta di cheesecake migliore di questa facci sapere: sarà difficile che ci piaccia più di quella di California Bakery, ma siamo aperti agli esperimenti…

    P.S. ho editato il tuo post per correggere la tua sciatteria linguistica: in futuro, se intendi scriverci, magari rileggi prima di inviare il commento :)

  • Sabrina

    Ciao, innanzitutto complimenti per il vostro bellissimo blog. Sono capitata quì per caso, in cerca di un dolce light e…guarda su quale post sono finita! Sono stata al California Bakery di Piazza Sant’Eustorgio qualche mese fà…locale e cibo delizioso! La cheesecake però non l’ho assaggiata e ora mi sembra giunto il momento di rimediare, grazie a questo post! Ho un paio di domande: per la base intendete “frullare” proprio con il frullatore con le lame? Che salsa avete usato per accompagnarla? Grazie, Sabrina.

  • Jasmine

    @Sabrina grazie del messaggio!
    La cheesecake di California Bakery è deliziosa, fidati :)
    Per frullare puoi frullare come meglio credi, con l’elettrodomestico che ti è più comodo: tritatutto/frullatore è uguale, basta che sbricioli! :)
    Per quanto riguarda l’accompagnamento, noi abbiamo usato – lo confesso – una salsa al caramello che avevamo già in casa – per cui non ho messo la ricetta. Il classico credo sia lamponi, fatti ammorbidire in pentola con un po’ di succo di limone e un po’ di zucchero, per ottenere una specie di marmellatina veloce, ma secondo me anche semplice cioccolato fuso potrebbe essere molto buono.
    Tra parentesi, è deliziosa anche da sola :)
    A presto!
    Jasmine

  • Sabrina

    Jasmine, grazie per la pronta risposta. Ora non mi resta che cimentarmi ;)
    A presto allora, ormai sono una tua fan!
    Sabrina

  • Monica

    Ciao Jasmine, ieri ho provato a fare questa meraviglia ma ho combinato un disastro…ho fatto una dosa e 1/2 (per farla venire cmq alkta anche su una teglia da 24-26), l’ho lasciata in forno 65 minuti più 5 minuti dentro il forno spento ma un pò aperto e poi l’ho lasciata fuori tutta la notte ma questa mattina sembra ancora “cruda” ( ha lasciato “dell’impasto” sulla macchina del gas dove lavevo lasciata) . Dove ho sbagliato? L’ho cmq messa in frido sperando si rassodi…
    1000 complimenti per le ricette FAVOLOSE!!

  • Jasmine

    Ciao Monica, l’unica spiegazione che mi viene in mente – premesso che questa ricetta, essendo quella di California Bakery originale, è super collaudata – è che avendo aumentato le dosi e la dimensione del dolce occorresse una cottura più lunga.
    Se l’hai poi tagliata e assaggiata, dimmi com’era al centro: magari serviva solo una cottura un po’ più lunga :)

  • Monica

    Ciao Jasmine, grazie mille per la risposta ..la cheesecake era FAVOLOSA è rimasta troppo morbida e penso anche io che servisse più tempo, ma secondo te come mi dovrei regolare per la cottura?

  • Rita

    Era da un po’ di tempo che volevo cimentarmi in questa impresa e finalmente venerdì mi sono lanciata dire che è venuta buona è dir poco.
    In famigla mi hanno già chiesto il bis, provvederò a breve.
    Buona giornata

  • Daniela

    Ciao, ho fatto la torta con le dosi esatte ma trascorso il tempo di cottura sembra ancora cruda (la crema trema e non è rappresa). Può essere che avendo usato un fornetto di quelli piccoli elettrici il calore sia diverso e necessita di più cottura? Grazie

  • Jasmine

    @Daniela assolutamente! continua a cuocere fiduciosamente :)

  • Daniela

    Grazie Jasmine. Ho cotto finché a vista mi é parsa cotta. Era buonissima e ho fatto un figurone!!

  • Alicicia

    Cara Jasmine,
    ho preso tutto il necessario per la cheesecake (tranne questa cavolo di vaniglia che non trovo mai se non in forma di aroma) ma..ho letto solo ora la misura della teglia!!!
    Domanda da completa ignorante: che succede se la faccio nella 25 cm? Non bastano gli ingredienti?

    Grazie di cuore,
    Alice

  • Alicicia

    Cara Jasmine,
    ho provato con la 25 ed è uscita bene :D solo che al posto del baccello ho usato l’aroma di vaniglia e mi è sembrata un po’ amarognola e troppo limonosa..è per la sostituzione che ho fatto?
    E che cremina ci posso abbinare? A questo giro l’abbiamo mangiata “asciutta” :p

    Con affetto,
    Ali

  • Jasmine

    Assolutamente sì, l’aroma di vaniglia tende a rimanere nell’impasto perchè non “evapora” in forno come avviene nei dolci da forno tipo torte/plumkcake/biscotti.
    Per la cremina, secondo me la morte sua è il dulce de leche http://www.labna.it/gelato-al-dulce-de-leche.html ma anche le fragole o i frutti di bosco, se li fai macerare un po’ con zucchero e succo di limone e poi frulli… :)
    A presto!
    Jas

  • sabina

    Provata più volte, è risultata da standing ovation. Chi l’ha mangiata ha confermato che è buona quanto quella del California Bakery. Come dire: un capolavoro.

  • Ramona

    Ciao, grazie per la condivisione di questa bellissima ricetta che oggi ho provato a replicare, con un paio di problemi …io l’ho fatta in una teglia da 18 cm e mi è pur riempiendola fino all’orlo mi è avanzata tantissima crema (ho tentato di fare altre SEI mini cheese cakes eppure le dosi le ho rilette mille volte … la seconda cosa è che la cima della torta è piena di crepe, dove ho sbagliato ?? Grazie ancora, nonostante i miei pasticci il profumo è buonissimo

  • Jasmine

    @Ramona per le dimensione della teglia, considera che quelle che usano da California Bakery sono strette e alte, molto più alte di una teglia da torta normale: potrebbe essere quello? Per le crepe, di solito sono il segno che il cheesecake è stato cotto troppo a lungo e a temperatura troppo alta: non comprometteranno la bontà del dolce, ma lo sai per la prossima volta :)

  • Ramona

    Grazie, vorrà dire che mi toccherà farla molte volte per perfezionarla … sarà contentissimo mio marito che l’ha eletta a sua torta preferita in assoluto !! In effetti anche se alla prova visiva aveva qualche “difettuccio” alla prova sapore era una bomba !

  • Simona

    Ciao Jasmine,sei stata davvero gentilissima a condividere questa ricetta con tutti noi…
    Io è da un po’ che cerco una ricetta che possa assomigliare alla cheesecake che ho mangiato in un bar stile americano,che era cremosissima e mi ha fatto toccare il cielo con le mani!!!:)
    Volevo solo farti una domanda per una piccola delucidazione:’ Le uova le metti per intero oppure monti i bianchi a neve e li aggiungi alla fine al composto?’
    Spero che questa cheesecake sia come quella che ho mangiato…Non mi resta che provarla il prima possibile!!!
    Grazieee ancora!

  • Simona

    Un’altra cosa…il diametro della teglia è di 20 cm quindi?

  • Alessia

    buonissima! grazie per questa fantastica ricetta! l’ho preparata ieri e l’ho proposta come torta di compleanno….un grandissimo successo! non vedo l’ora di sperimentare altre vostre ricette…ormai sono dipendente!

  • Roberta Bertoletti

    Ciao, dopo aver cercato molte ricette di questa torta, ho scelto la tua per l’incarico che ho avuto di preparare il dolce per il cenone di Capodanno. Ho ricevuto i più bei complimenti mai avuti per del cibo, da parte di chiunque, dall’amica perfezionista del tiramisù (e quindi abituata allo stradolce), all’amico imglese che non ama i dolci italiani a suo gusto troppo dolci, dal suocero che non mangia mai torte a mio figlio che le mangia solo al cioccolato.
    Grazie grazie grazie per aver condiviso questa torta e per l’amore e la continua ricerca della perfezione che si respira in ogni tua ricetta. Complimenti!

  • Roberta Bertoletti

    Ah si dimenticavo che con una decorazione di zucchero fuso/caramello e la salsa di lamponi era anche bellissima.

  • Francy F

    Ciao!
    Volevo chiederti una piccola informazione su questa spettacolare torta.
    Di che dimensione è la tortiera? A me la cheesecake piace bella alta e con le mie tortiere giganti (la più piccola é 28 cm di diametro) vengono sempre bassi e.
    Grazie mille e complimenti per le ricette (ho fatto la challah ed é venuta una meraviglia!).
    Francesca

  • Jasmine

    Ciao Francy, in questo momento non ho sottomano la tortiera, ma ti direi che la soluzione al tuo problema è cercare su Amazon o simili stampi a cerniera piccoli ma col bordo alto: da California Bakery li usano proprio così.

  • Jasmine

    @Roberta sono felicissima che la tua cheesecake abbia avuto successo :)

  • Alessandra

    Ciao, ho fatto questa torta, il sapore era fantastico, ma la consistenza era un po’ quella del philadelphia, cosa posso correggere nel tentativo nr. 2? Grazie!!

  • Jasmine

    @Alessandra puoi provare a cambiare un po’ le proporzioni tra robiola/ricotta e panna/yogurt! ma l’obbiettivo è averla più “leggera”, cremosa o che altro? :)

  • Federica

    Carissima Jasmine, e’ da tempo che cerco la ricetta perfetta per la cheesecake e fidandomi ormai ciecamente delle ricette di Labna, senz’altro provero’ questa; ho pero’ una di quelle domande insopportabili che cominciano per “ma se non trovo…”! La vorrei tanto evitare, ma in questo momento sono in Germania come te (da cio’ che ho letto in precedenza) quindi magari mi puoi consigliare o se non altro, capire: se non trovo la robiola, perche’ non saprei dove comprarla, per cosa mi consiglieresti di optare? Qui per la Käsekuchen che alla fine assomiglia alla cheescake, usano il quark, ma ho paura abbia un sapore troppo acido, soprattutto unito allo yogurt; ho pensato allora ad un mix di quark e del famigerato philadelphia, che se non altro ha il merito di un sapore neutro, oppure pensi che la ricotta da sola possa bastare a smorzare il sapore di quark e yogurt? Scusa il papiro e la valanga di domande, ma volevo la tua opinione prima di sperimentare!! Grazie in anticipo!

  • Jasmine

    @Federica ciao, nessuno ti capisce meglio di me in effetti, anche io qui in Germania :)
    Io direi che potresti provare a riorganizzare le dosi così: 300 g di quark, 400 g di ricotta fresca; 40 g di yogurt bianco intero. Eventualmente assaggia una cucchiaiata di impasto crudo e valuta se aggiungere un pochino di zucchero extra!
    Un abbraccio

  • Federica

    Grazie mille, sei gentilissima come sempre! Provero’ senz’altro con queste dosi, ho giusto amici a cena la prossima settimana, ti faro’ sapere come viene :)

  • Federica

    Fatta ieri con le tue dosi, che dire, davvero davvero buona! Non sono rimaste neanche le briciole…Durante la preparazione ho avuto un attimo di panico perche’ l’impasto era abbastanza liquido, ma avevo seguito tutte le istruzioni, quindi l’ho informata cosi’ com’era e ho fatto bene perche’ e’ venuta perfetta! Ho dovuto sfornarla cinque minuti prima perche’ si stava scurendo, ma sono abbastanza sicura che sia il mio forno. In conclusione, anche nella versione con il quark, pollice in su! Grazie ancora :)

  • Mrita

    Ma mancano le uova nella ricetta? hai sbagliato a scrivere o ti sei dimenticato?

  • Jasmine

    Ciao Mrita, le uova ci sono, leggi bene :)
    “In una ciotola capiente setacciate la ricotta per togliere eventuali grumi e mescolatela alla robiola con l’aiuto di un cucchiaio di legno o di una spatola. Aggiungete lo zucchero, lo yogurt, la scorza di limone e la vaniglia, poi unite le uova, la panna e la farina.”

  • Maria Elena

    Ciao Jasmine, innanzitutto grazie per questa e per le altre meravigliose ricette del vostro blog!
    Sabato sera ho invitato degli amici e il menù prevede i vostri bagel (farciti con insalata di pollo alle noci e omelette al formaggio) e questa meravigliosa cheesecake. Solitamente prima di proporre piatti nuovi faccio almeno una prova, ma stavolta non ne avrò il tempo, quindi incrocio le dita e ti scrivo sperando di avere risposta a breve!
    Prima di tutto vorrei capire se è possibile anticipare la preparazione della cheesecake o dei bagel in modo da facilitarmi le cose. Non so se avrebbe senso, ad esempio, fare i bagel venerdì o addirittura già domani o mercoledì e metterli in freezer per poi tirarli fuori un paio d’ore prima di cena (con i buns il risultato è ottimo).
    Oppure potrei fare la torta il giorno prima e conservarla in frigo, o no? Servirebbero accorgimenti particolari?
    Altro dubbio in riferimento ai bagel: mi è sembrato di capire che posso sostituire il malto con lo zucchero, giusto? Oppure miele? Scusa per la valanga di domande :-)
    Resto in fiduciosa attesa! Grazie grazie grazie!

  • Jasmine

    @MariaElena fai la cheesecake con anticipo senza problemi e tienila in frigo, si conserva benissimo; i bagel invece non li surgelerei, mirerei a farli il giorno stesso. Puoi sostituire il malto con lo zucchero, ma in linea di massima ti consiglierei di procurartelo: si trova facilmente al supermercato vicino al caffè! :)

  • Ben

    Di che diametro ed altezza la tortiera? Non faccio quasi mai dolci, al contrario del salato….

  • sabrina

    Ciao!
    Ho fatto ieri sera la cheescake seguendo questa ricetta, tolta oggi dal frigorifero e offerta ai miei ospiti. Che dire, è stata molto apprezzata!
    Farcita con marmellata di lamponi e ricoperta di frutti di bosco, una vera bomba.

  • Desirè

    Ciao, oggi ho fatto la cheesecake per la prima volta, ed ho seguito la ricetta presa dal blog di California bakery (ps: innanzitutto grazie perché la tua è spiegata ancora meglio, mi hai chiarito alcuni dubbi su qualche passaggio..); sono molto soddisfatta del risultato per quanto riguarda la crema ma la base biscotto purtroppo si è bruciata.. Già dopo 30 min ha cominciato a scurirsi, eppure ho impostato il forno a 160′ come da ricetta.. Sto cercando di capire cosa può aver causato il problema.. Forse il tipo di biscotti?! Ho usato un tipo di quelli “leggeri”..

  • Silvana

    Da quando ho letto questa ricetta ho pensato che dovevo provarla. Finalmente oggi sono riuscita nel mio proposito e devo dire che sono stata molto contenta del risultato. Anche il resto della famiglia ha apprezzato!!!! Grazie mille per averci dato la ricetta.

  • sara

    Ricetta fantastica!
    l’ho provata ed è meravigliosa!
    mi chiedevo……si potrà fare anche solo mezza dose?
    basta dimezzare tutto?

  • Jasmine

    @Sara buona domanda, io non ho mai provato e mi ricordo che al corso in California Bakery erano abbastanza fissati sulle dosi, perchè determinano anche la misura dello stampo da usare; tuttavia, se sei abbastanza flessibile sulle forme degli stampi (aka ne hai tanti) dovrebbe funzionare (e alle brutte ti fai dei mini muffin con gli avanzi)…

  • Cecilia Ridolfi

    Ciao! Ma le uova vanno separate e montate le chiare, o si mettono intere? E la panna va montata?
    Grazie mille

  • dona

    Ciao, ho appena finito di cuoce la cheesecake!!
    Domanda: come mai così tante ore di riposo, sia fuori sia dentro il frigorifero?
    Non si può mangiare appena si raffredda? ;-)
    Grazie mille!!

  • Claudia

    Ciao!
    Una domanda io quando la tiro fuori è parecchio liquida…è normale? Si rassoda dopo imettendola in frigorifero? Grazie 😊

Lascia un commento!

«

»