Babaganoush: melanzane e tahina

Il babaganoush è una salsa mediorientale che si serve come antipasto, molto simile al hummus: si prepara infatti con lo stesso ingrediente irrinunciabile, la tahina, ma invece dei ceci si utilizzano le melanzane.

babaganoush

Anche in questo caso, come per il hummus, preparatevi psicologicamente a fare dosi massicce di questa mia ricetta del babaganoush, perchè va sempre a ruba.

babaganoush

Babaganoush

No ratings yet
Preparazione 10 minuti
Cottura 1 ora
Tempo totale 1 ora 10 minuti
Portata Antipasto
Cucina Mediorientale
Porzioni 2

Ingredienti
  

  • 3 melanzane
  • 4 cucchiai di tahina
  • 2 spicchi d'aglio
  • succo di 1 limone grande
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 1/2 cucchiaio di olio extravergine d'oliva

Istruzioni
 

  • Mettete le melanzane in una teglia e lasciatele nel forno caldissimo a 220° per circa due ore, avendo cura di inciderle almeno da un lato altrimenti non cuociono all'interno. Se le chiudete in un pacchettino di stagnola potete farle cuocere anche solo un'ora.
  • Quando le melanzane sono cotte, lasciatele raffreddare un po', poi scavatene la polpa con l'aiuto del cucchiaio e buttate via la buccia.
  • Mettete in una ciotola l'aglio già tritato, la tahina e il limone, poi aggiungete la polpa di melanzane e schiacciate il tutto con una forchettao con lo schiacciapatate, se ce l'avete.
  • Il babaganoush non deve essere una crema fine: vogliamo ottenere è una consistenza cremosa ma non uniforme.
  • Aggiustate la consistenza con l'olio e poi in ultimo mettere il sale secondo i vostri gusti.
  • Servite il babaganoush in un piattino con un filo d'olio, abbondante prezzemolo e una spolverata di paprika, o direttamente dentro all'immancabile pita, insieme ai falafel, l'insalata israeliana e tutto il resto.
Hai provato questa ricetta?Taggaci su Instagram e facci vedere il risultato!

Se volete essere 100% sicuri di tutti i dettagli della preparazione del piatto, potete dare un’occhiata alla ricetta del babaganoush step by step che ho realizzato per Il Cucchiaio D’Argento: le foto illustrano tutti i passaggi.

babaganoush

Articoli simili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Recipe Rating




43 Commenti

  1. …l’ho assaggiata tempo fa da qualche parte ma non ricordo dove…la cosa strana è che in questo periodo mi capita spesso di girare tra siti e blog e di vedere la ricetta del Babaganoush…vuol dire che devo provare a farla anch’io!
    bella foto!

  2. ma che salsina bellissima!io invece non l’ho mai assaggiata, ma conto di rimediare al più presto!:)
    buona giornata

  3. Io non l’ho mai mangiato, la prima volta che ne ho sentito parlare è stato in un film! ;-)
    Sono passata di qui per caso, ho già curiosato in mezzo al blog, bellissimo…ti aggiungo subito da me per non perderti di vista…

    Tra l’altro io ho appena “traslocato” di blog,eh? Se ti va passa a farci un salto!
    Ciao,
    castagna

  4. ha un bellissimo aspetto, la voglio provare al più presto questa ricetta! devo però ancora trovare la tahina…

  5. Ciao grazie per la tua visita nel mio blog e per i complimenti…adesso sono io che devo farti i complimenti, adoro l’hummus, è buonissimo e sono curiosa di assaggiare questa preparazione fatta con le melanzane!!!…per quanto riguarda la domanda che mi hai fatto sulle stelline limone-menta, ti rispondo che le puoi benissimo fare con menta fresca e yogurt bianco, anzi penso che sicuramente ti usciranno più fresche ed aromatiche, se le provi fammi sapere come ti sono venute…un bacione

  6. tutte tutte tutte ! me le stampo tutte e poi quando potrò me le farò tutte tutte tutte!!! quanto deve essere buona pure questa….

  7. Adoro questa salsa, ammetto che potrei finirla a cucchiaiate!!! rimango in attesa delle altre, come potrei perdermele ;)
    Un bacione
    fra

  8. L’ho assaggiata per la prima volta fatta dal marito egiziano di una mia collega… innamorata al primo boccone!
    ottima proposta!

  9. @Gloria no, so che ce la puoi fare! baba-gan-nush :) repeat after me…

    @sara è un chiaro segno del destino! devi proprio provare!

    @astrofiammante beh, se hai proprio lì due melanzanine che ti chiamano…

    @cris prova, mi raccomando: è quasi un must!

    @daniela :) vai, salva la melanzana e fanne buon uso!!

    @Castagna ciao castagna, sono passata da te e ora naturalmente ti aggiungo anche io al blogroll. ma solo a condizione che tu provi il babaganouhs!! :)

    micaela ce la puoi fare, lo so! ribadisco: naturasì, superpolo, esselunga…

    Luciana ciao luciana! grazie dei complimenti e dei consigli, per le stelline ti farò sapere.

    @marifra79 :)

    @Chicca noi vegetariane dobbiamo sempre ingegnarci e imparare cose nuove :)

    @Ely ely, questa forse puoi mangiarla… niente ceci… o no?

    @fra grazie fra! :)

    @terry innamorata del marito egiziano, scommetto! :P

  10. come adoro queste salse! mi stavo chiedendo giusto ieri come inaugurare il mio nuovo barattolone di tahina, mi sa che per il mio compleanno (che purtroppo si avvicina) rifarò i falafel che me ne hai fatto tornare la voglia e inviterò gli amici per un aperitivo magrebino… ora mi spidocchio il blog alla ricerca di hummus, pita e via dicendo, grazie per queste ricette che ci preparano all’estate!

  11. questa mi manca! la provo subito- e subito in grandi quantità, perchè non ho dubbi che andrà a ruba!
    complimenti per le tue ricette e per il blog
    ciao
    ale

  12. la Mutabbal!!!
    La stavo cercando da un pezzo! :-D
    A dire il vero qualche ricetta l’avevo trovata, e non si differenziava molto da quella che avete proposto voi!
    Ho mangiato questa prelibatezza insieme ad altre durante il mio viaggio di nozze in Egitto, insieme all’Hummus alla Kofta e ad altre squisitezze!
    Abbiamo persino avuto la fortuna di trovare nell’albergo dove soggiornavamo al Cairo, la settimana Giordana, con tutte le specialità tipiche!
    A parte il fatto che adoro la cucina mediorientale, tutto era buonissimo!
    Insieme ai falafel, ti “rubo” anche questa ricetta che riproporrò nel mio blog il prima possibile!
    Ovvia la citazione, non potrei farne a meno!
    Ciao e grazie per le ottime ricette che proponete!

  13. dopo averne sentito parlare in un programma culinario ho subito cercato,trovato e provato questa ricetta…sono diventata un’appassionata! facile da preparare e ottima da gustare!!

  14. FANTASTICA!!! Noi abbiamo provato a cuocere le melanzane in pentola a pressione, con il cestello vapore. In 20 minuti, le melanzane erano cotte. Forse un po’ acquose, le abbiamo fatte scolare su un tagliere inclinato. Una volta amalgamate con gli altri ingredienti, la crema è risultata soffice ma compatta. Sfiziosissima ricetta!

  15. Ciao!!!
    Qualche tempo fa mi hanno riportato dall’egitto questo strano prodotto, LA TAHINA, e non sapevo proprio come usarla!!
    grazie alla tua ricetta ora potrò provarla!!!FINALMENTE!!!

    Se per te non è un problema ti posterò anche nel mio blog!!fammi sapere se per te va bene!!

    ciao

  16. Ciao ragazzi,
    sono approdata a voi seguendo l’odorino di baba ghannoush .. ;) che mangiavo spesso in Medio Oriente ma che non ho mai cucinato.
    Proverò la vostra ricetta appena recupero la tahina e ovviamente citerò la fonte!
    buon lavoro .. e complimenti per l idea della radio!
    serena

  17. L’ho preparata ieri ed è una vera delizia, l’unica cosa è che ha un retrogusto un po’ amarognolo…è normale o ho beccato la melanzana sfigata? ;)

  18. Ciao Silvia, in effetti magari hai beccato una melanzana un po’ sfigata; in genere per i piatti di melanzane in cui la melanzana viene tagliata a fette si può procedere a salarla e a farla scolare per togliere l’amaro, ma purtroppo lavorando con una melanzana intera questo è impossibile, quindi bisogna prendersi il rischio della melanzana un po’ amara. In genere, però, l’amaro con un po’ di fortuna non capita… :)

  19. Domanda da mille dollari: le melanzane si possono cuocere anche in microonde invece di usare il forno (per ben 2 ore!)?

  20. Al microonde non è una grande idea: a casa mia almeno, cuociono ma non nel modo giusto, non si arrostiscono come dovrebbero!
    Se vuoi provare a risparmiare tempo io le farei cuocere al microonde solo per poco, ma poi le passerei sulla fiamma viva, sui fornelli, per ottenere il giusto sapore leggermente bruciato :)

  21. Io preparo le melanzane in un modo diverso che è anche più veloce. Dopo averle avvolte bene in foglio d’alluminio le metto direttamente sulla fiamma dei fornelli a gas, girandole con due cucchiai ogni 5 minuti. Dopo che sono ammorbidite (circa 20 min) le tolgo dai fornelli, le pulisco dal foglio d’alluminio e le sbuccio con le mani bagnate. Il foglio d’alluminio serve per non sporcare la cucina ;)

  22. mi piace molto conoscere le ricette ebraiche mi vorrei iscrivere al vostro blog mi sembra davvero molto interessante. Pero’ sono poco esperta mi dovreste aiutare a capire come funziona . Grazie

  23. ho provato più volte a fare il babaganoush ma ho un problema: il tahin è durissimo, per cui non riesco ad amalgamarlo…. consigli???

  24. @Alicecarlotta è molto strano, la tahina dovrebbe essere un prodotto denso e oleoso, non durissimo! forse ti conviene procurartene un vasetto nuovo…

  25. ciao ottima la tua ricetta e spiegata benissimo potresti anche dirmi a roma se ci sono negozi che vendono prodotti mediorientali particolarmente libanesi

  26. Ciao Maria, purtroppo non sono di Roma quindi non conosco benissimo la città, ma il primo posto dove cercherei ingredienti strani a Roma è Castroni, il secondo il mercato di piazz Vittorio :)

  27. Ciao, c’è un’alternativa all’ora di forno? Se cuocessi le malanzane al vapore canniwrebbe completamente il gusto del piatto finale? Grazie.

  28. Ciao Sandra, al vapore te lo sconsiglio, quello che rende speciale questo piatto è l’effetto “affumicato” della melanzana!

  29. Io ho mangiato sia l’ hummus che il babaganoush perché mio fratello è fissato su queste cose orientali per fortuna ….dico solo sono strabuoneeeees

  30. Quanto deve cuocere, prima dite che in un ora si fa tutto poi bisogna tenere le melanzane nel forno per due ore???
    Mai tagliare le melanzane quando si mettono nel forno e poi bastano 180gradi, quando le melanzane si afflosciano vuol dire che sono cotte

  31. Ricetta buonissima e infallibile, come tutte in questo blog, del resto. Grazie mille! :-)

  32. Finalmente un sito che tratta il cibo mediorientale in modo simpatico e con ottime ricette.