Kusa mahshi: zucchine ripiene libanesi

This post is also available in English

Tra pochi giorni si festeggia Rosh Hashanah, il capodanno ebraico. Questo è il mio primo Rosh Hashanah lontana dalla mia famiglia e sono molto emozionata di essere integralmente responsabile delle mie due cene di festa.

kusa mahshi

Mia zia Tania, che di solito ci ospita una delle due serate, prepara sempre un piatto squisito della cucina libanese, il mahshi, uno stufato di zucchine ripiene di carne e riso, cotte in una salsa agrodolce a base di albicocche, pomodori e tamarindo. Visto che quest’anno non mangerò il mahshi di mia zia Tania, ho pensato non solo di imparare a farlo e replicarlo per il mio Rosh Hashanah, ma anche di condividere con voi la ricetta, così possiamo festeggiare il capodanno ebraico tutti insieme.

Per questa ricetta avrete bisogno di un paio di ingredienti speciali: procuratevi zucchine molto piccole e pasta di tamarindo. Se non trovate la pasta di tamarindo dove vivete, potete ordinarla su Amazon oppure farla in casa partendo dal tamarindo vero e proprio (quella specie di fagiolino che vedete in foto), che si trova spesso nei mercati e nei supermercati etnici. Non vi nascondo però che io – pur essendo una grande fan del farsi le cose in casa per conto proprio – se fossi in voi mi spenderei per cercare la pasta di tamarindo pronta, perchè farsela in casa è un lavoraccio: il tamarindo ha dei fili e dei semi nel baccello che sono una vera maledizione da staccare e anche frullare il frutto pulito non è affatto facile.

kusa mahshi

 

Kusa mahshi: zucchine ripiene libanesi
Tipo di portata: Primo
Cucina: Mediorientale
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: 6 persone
 
Ingredienti
  • 2 kg di zucchine piccole
  • 300 g di carne trita di manzo
  • ½ bicchiere di riso Carnaroli
  • 3 cucchiai di pasta di tamarindo
  • succo di 1 limone
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 10 albicocche secche
  • 10 pomodorini, tagliati a metà
  • 1 punta di cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • ½ cucchiaino di cannella
  • 2 cucchiaini di sale
  • 1 cucchiaino di pepe
  • olio extravergine d'oliva
Procedimento
  1. Lavate le zucchine, tagliatele a metà e poi svuotatele.
  2. Sciacquate il riso in acqua fredda, scolatelo e mescolatelo in una ciotola capiente con la carne trita, il sale, il pepe, la cannella e un cucchiaino di olio.
  3. Riempite le zucchine con il ripieno, ma senza esagerare perchè la carne non esca in cottura.
  4. Mettete 3 cucchiai di olio sul fondo di una pentola antiaderente, dunque adagiatevi le zucchine e le albicocche secche.
  5. Fate rosolare le zucchine qualche minuto a fiamma media, poi aggiungete lo zucchero, il tamarindo, il limone, i pomodorini, il concentrato di pomodoro e il sale.
  6. Coprite le zucchine con abbondante acqua e portatela a bollore. Alcuni a questo punto coprono le zucchine con un piatto, ma a meno che la vostra pentola non sia sproporzionatamente enorme le zucchine dovrebbero stare al loro posto, vicine una all'altra. Quando l'acqua bolle abbassate la fiamma e lasciate cuocere le zucchine per un'ora e mezza, finchè il sugo non si sarà addensato.

 


Lascia un commento!