Torta morbida di datteri e cioccolato

Questo sabato noi ebrei celebreremo la festa di Tu Bi’Shvat, il cosiddetto capodanno degli alberi.
Nell’antico stato ebraico questo giorno era festeggiato perché segnava il confine tra due anni agricoli e il momento in cui le piante, in Israele, iniziano la fioritura.
Nel XVI secolo è nato l’uso di celebrare Tu Bi Shvat piantando nuovi alberi e consumando la frutta delle sette specie per cui era rinomata Israele, grano, orzo, olive, datteri, uva, fichi e melagrana, ma anche altri tipi di frutta – come mandorle, nocciole, noci, pistacchi, albicocche, prugne – specialmente secca.

torta datteri e cioccolato

Lo scorso anno avevamo preparato una torta di frutta secca e uno spezzatino con le albicocche; l’anno ancora prima avevamo fatto i datteri ripieni: questa volta invece, tanto per cambiare menu, abbiamo preparato una torta orientale con datteri israeliani, cioccolato e mandorle.

torta datteri e cioccolato

Torta morbida di datteri e cioccolato
Tipo di portata: Dessert
Cucina: Ebraica
Tempo di preparazione: 
Tempo di cottura: 
Tempo totale: 
Porzioni: Torta da 24 cm di diametro
 
Ingredienti
  • 250 g di datteri
  • 150 g di farina 00
  • 140 g di zucchero
  • 110 g di mandorle
  • 50 g di miele
  • 50 g di cioccolato amaro
  • 2 uova
  • 1 cucchiaino di lievito
  • 2 cucchiai di latte (o di succo d'arancia per chi non vuole usare il latte)
Procedimento
  1. Sbattete le uova con lo zucchero per ottenere una crema spumosa, poi incorporatevi - con l'aiuto delle fruste elettriche - la farina, il lievito e il miele.
  2. Tritate finemente il cioccolato, le mandorle e i datteri, uniteli alla crema di uova e farina (aggiungendo, se occorre, due cucchiai di latte per rendere più lavorabile l'impasto) e mescolate bene.
  3. Versate l'impasto in una teglia ricoperta di carta da forno e livellatelo bene, poi aggiungete sulla superficie del dolce anche qualche dattero tagliato a metà, come decorazione.
  4. Infornate la torta nel forno già caldo a 180° e cuocetela per circa 40 minuti.
  5. Togliete la torta dal forno e lasciatela riposare per almeno 5 minuti, poi sfornatela sul piatto di portata e fatela raffreddare.
  6. La torta che otterrete è molto densa e dolce: servitela e fettine piccole, accompagnandola magari con un ciuffo di panna montata non zuccherata.
  7. Il dolce si conserva benissimo per qualche giorno avvolto nella carta stagnola.

 

torta datteri e cioccolato

Se vi interessa approfondire il tema delle ricette di Tu Bi Shvat, o della frutta secca in generale, ecco qualche link che potrebbe piacervi:

torta datteri e cioccolato

Post più commentati

8 Commenti per Torta morbida di datteri e cioccolato

  • giulia pignatelli

    La torta dev’essere davvero buona… ma soprattutto mi piace conoscere le vostre tradizioni, grazie..

  • Marcella

    Auguri, buon Tu’BiShvat! Spero si dica così!

  • gianni

    sono senza parole siete straordinari semplici con molto gusto mi sono emozionato,grazie per vostra bravura vi seguirò molto volentieri.mi è piaciuto molto l’ingrediente segreto a presto gianni

  • Saretta

    Sembra deliziosa … e complimenti per la presentazione, rende molto bene!

  • ElisaLisetta

    da provare! Ho tantissimi datteri avanzati dal natale! Posso aggiungere i fichi secchi? E usare la farina di mandorle al posto delle mandorle intere?

  • raffaella leone

    ho preparato più volte questo dolce,anche cambiando il tipo di frutta secca, ed è sempre risultato molto buono, a noi piacciono i dolci semplici, senza creme o liquori e questo è proprio ideale grazie tante

  • Silvia73

    …..la mia e’ in forno in questo momento! :-P
    Grazie mille per la ricetta, buona domenica!

  • Silvia73

    La torta e’ venuta benissimo: e’ davvero ottima! :)
    Ho apportato solo una modifica, ossia ho diminuito la quantità di zucchero (100 grammi anziché 140), e ho utilizzato quello di canna.
    E’ stata molto apprezzata da tutti!
    Grazie ancora!

Lascia un commento!

«

»