Labna

Amore in cucina

Benvenuto/a su Labna! Siamo Jasmine e Manuel e Labna è il nostro blog di cucina.
Qui si parla sempre di cibo: ce n'è per tutti i gusti!
Se ti piacciono le nostre ricette, seguici su Facebook o iscriviti al nostro feed RSS per essere sempre aggiornato.
Grazie della visita!

Insalata con lenticchie, uva e caprino

Ogni tanto mia mamma mi tiene da parte dei ritagli di giornale per mostrarmi delle ricette che le sembrano interessanti e su cui potremmo fare qualche esperimento; non sempre quello che piace a lei piace anche a me, ma a volte lei ha delle idee audaci che io – tendenzialmente conservatrice nel cibo – non avrei mai: questa insalata con lenticchie, uva e caprino è una di quelle.
 
Insalata con lenticchie, uva e caprino
Insomma, mi pareva davvero improbabile che mescolando insalata, lenticchie, uva e caprino potesse venirne fuori qualcosa di buono invece… beh, mi sbagliavo. Questa insalata è inusuale ma deliziosa. Spiace un po’ ammetterlo ma – diciamocelo – le mamme hanno sempre (o quasi) ragione!
Leggi la ricetta

Panzanella

La panzanella è un piatto classico della cucina toscana, così famoso da non avere certo bisogno di presentazioni. E’ il perfetto antipasto se servita in piccole porzioni, ma può anche sostituire un pranzo nelle giornate estive, quando si ha solo voglia di mangiare qualcosa di fresco e possibilmente veloce da preparare.
Come per tutti i piatti tipici regionali, ogni famiglia ha la sua versione, tramandata di madre in figlia,  ed è pronta a sostenerne l’autenticità assoluta a fronte di ogni altra.

Panzanella

Io, che toscana non sono, non ho un partito in particolare da difendere: sono quindi arrivata alla conclusione che la versione base del piatto preveda solo pane, pomodoro, cipolla rossa e basilico, ma anche che questa sia la ricetta ideale per mescolare in un’insalata deliziosa anche altri ingredienti meno ortodossi come cetrioli, rapanelli, olive e simili.

Leggi la ricetta

Ajja

La ajja, il piatto di cui vi parlo oggi, è una specie di frittata di pane al cumino che gli ebrei di Tripoli, in Libia, preparavano in occasione della nascita di un bambino: si usava, infatti, offrirla alla donna dopo il parto come ricostituente, ma anche mandarla ad amici e parenti per festeggiare il lieto evento.

Aja frittata ebraica di pane e uova

La ajja è un cibo davvero umile e povero, ma buono e nutriente come solo i cibi della tradizione sanno essere.
Di questo piatto esistono due varianti: quella col cumino, che è quella di cui vi parlo oggi, e quella con le erbe, che potete facilmente improvvisare con ciò che il giardino o il mercato vi offre. A proposito di varianti, potreste vedere lo stesso nome arabo traslitterato eija, ma la sostanza è sempre quella.
Leggi la ricetta