Cassola

Ci sono a volte delle ricette – anche molto facili – che proprio non ne vogliono sapere di venir fuori come si deve, quelle che fai e rifai perchè – accidenti! – anche questa volta son riuscite così così.
La cassola romana, una semplicissima torta di ricotta e uova della tradizione giudaico-romanesca, è stata lungamente una di quelle ricette che non riuscivo a preparare come avrei voluto: al primo tentativo la consistenza era sbagliata, al secondo si sentiva molto il sapore delle uova, al terzo la cannella era troppa…

Cassola - Torta di ricotta giudaico-romanesca

Poi, finalmente, ho trovato la ricetta giusta e ne sono venuta a capo, ma non potete immaginare quanta fatica e quanti ingredienti sprecati! Se non altro però, ora voi  avete a disposizione la ricetta della cassola perfetta (almeno secondo il modesto parere di chi scrive): potrete risparmiarvi innumerevoli tentativi falliti come i miei e godervi subito la torta!
Leggi la ricetta Cassola  

Sambousek al formaggio

Qualche giorno fa mi è venuta una gran nostalgia del mio ristorante libanese preferito a Milano, il ristorante Accademia, che secondo il mio modesto parere fa la miglior cucina mediorientale della città. Sono secoli che mi ripropongo di tornarci, ma siccome è lontanissimo da casa mia alla fine prevale sempre la pigrizia – se vogliamo chiamare pigrizia decidere di prepararsi una cenetta in stile libanese e mangiarsela sul proprio divano.

Sambousek al formaggio

Tra le cose che mi mancano di più del mio libanese di fiducia ci sono le sambousek jibni, cioè quelle al formaggio, mezzelune dorate che arrivano bollenti dalla friggitrice, con il formaggio ben filante.
Non avevo mai provato a farle in casa ma devo dire che è stato più facile del previsto: ho toppato il primo impasto che ho tentato di preparare, ma al secondo colpo avevo già in pugno la ricetta perfetta, che vi racconto oggi.
Leggi la ricetta Sambousek al formaggio  

Lezione di cucina a Milano: pane e lievitati della tradizione ebraica

Il pane è un cibo che trascende il tempo e lo spazio: nella sua umile semplicità, il gesto di mescolare acqua e farina accomuna praticamente tutti i popoli. Allo stesso tempo, ogni popolo ha il proprio pane: in ogni paese si incontrano pagnotte, filoni, trecce, focacce, panini ben distinti, preparati con le farine, i semi e gli ingredienti tipici del territorio, secondo ricette vecchie di generazioni e generazioni.

Corso di cucina: pane e lievitati della tradizione ebraica

Dopo il rientro dalle vacanze ho deciso di dedicare la prima lezione di cucina dell’autunno proprio al pane e ai lievitati della tradizione ebraica, perchè credo che più di ogni altro cibo il pane possa aprire la cultura e le tradizioni di un popolo a chi non lo conosce.
Leggi la ricetta Lezione di cucina a Milano: pane e lievitati della tradizione ebraica