Pudding di pane azzimo e mele

Come ogni anno, insieme ai primi accenni di primavera si avvicina Pesach, la Pasqua ebraica.
In ogni casa ebraica in questi giorni si fanno accurate pulizie per assicurarsi che non sia rimasta la più piccola traccia di cibo lievitato – vietato per gli 8 giorni di Pesach – ma soprattutto si comincia a passare una quantità irragionevole di tempo a pianificare le cene rituali che si faranno con famiglia e amici, alla ricerca frenetica e disperata di ricette – soprattutto dolci – che siano commestibili e allo stesso tempo rispettino i divieti della festa.

Pudding di pane azzimo e mele

La ricetta che vi racconto oggi è una delle più semplici e buone sperimentate negli ultimi anni: si tratta di un kugel, praticamente un pudding, di pane azzimo e mele, che ho imparato dalle amiche del Monday Morning Cooking Club. Per la maggior parte delle persone costrette a mangiarlo, il pane azzimo è peggio del cartone… eppure in questa ricetta diventa squisito!
Leggi la ricetta Pudding di pane azzimo e mele  

Baby melanzane ripiene ai profumi dello shuk

Uno dei posti dove non mi stanco mai di ritornare, qui a Tel Aviv, è lo shuk: ce ne sono tanti, ma quello classico che tutti visitano, nonchè il più comodo da raggiungere, è shuk HaCarmel, nel centro della città.

Baby melanzane ripiene di carne ai profumi dello shuk

A shuk HaCarmel si trovano ogni genere di meraviglie: spezie, frutta e verdura, pesce e carne, formaggi italiani e francesi, street food da tutto il mondo preparato al momento… ogni settimana quando vado a fare la spesa scopro qualcosa di nuovo.
Nella mia ultima spedizione ho comprato due verdure minuscole, delle mini zucchine, che ho preparato semplicemente al vapore, e le baby melanzane della ricetta di oggi.
Leggi la ricetta Baby melanzane ripiene ai profumi dello shuk  

Bestil al forno

Qualche giorno fa stavo discutendo con un’amica una ricetta che abbiamo visto su FidelityCucina, quella del gateau di patate, e mentre pensavo che no, io il gateau con quella ricetta non lo posso proprio fare perchè c’è il prosciutto, mi sono ricordata un piatto che amavo follemente quando ero piccola, che preparava mia zia per Shabbat quando andavamo con tutti i cuginetti a cena dai nonni: il bestil al forno, che è praticamente il gateau di patate degli ebrei libici.

Bestil al forno

I più attenti lettori di Labna ricorderanno le bestile fritte, le polpettine fritte di purea di patate con ripieno di carne. Ecco, la ricetta di oggi è la versione “for dummies” delle bestile fritte: non a tutte le mamme piace friggere spesso, ma a tutti i bambini piace mangiare il bestil, quindi bisogna ingegnarsi e semplificare la ricetta originale, laboriosa e impegnativa, per fare felici i più piccoli.
Leggi la ricetta Bestil al forno